banner ad

leccecronaca.it ADERISCE ALL’APPELLO DI VANDANA SHIVA. 9

| 11 giugno 2019 | 0 Comments

Didier De Lorenzo, manager Intesa San Paolo: “Quando vestiti tecnici e ultra traspiranti mi condurranno stanco e sudato alla mia ultima corsa; Quando occhiali hi tech non potranno più proteggere i miei occhi malati dai mortali raggi solari; Quando scarpe iper ammortizzanti condurranno i miei piedi tremanti un’ultima volta su un sentiero arido, rossastro, pieno di rifiuti e avvelenato; Quando la terra sarà popolata da miliardi di scarafaggi giganteschi, aggressivi, cannibali e immuni ai nostri veleni; Quando gli oceani saranno una immensa, verdastra e maleodorante distesa di plastiche galleggianti; Quando abbraccerò ormai morente uno degli ultimi alberi di ulivo quasi secco, In mezzo ad altri ormai distrutti e tagliati; Quando mi sarà chiaro che tutta la tecnologia e la scienza dell’uomo non è servita a nulla…

Ecco, in quel preciso momento, penserò che Dio deve punire coloro che hanno causato tutto questo, deve punirli duramente, perché sapevano quello che facevano. E deve punire ancora più duramente me e quelli come me che non hanno potuto o saputo fermarli in tempo”.

______

Mandateci una vostra foto, un selfie, quello che sia, mentre abbracciate un albero di ulivo!

Via mail, salvata come immagine Jpeg, indirizzando a: info@leccecronaca.it

Aggiungete le vostre note biografiche essenziali, e, se crederete, un breve pensiero di accompagnamento.

Le pubblicheremo di volta in volta sul nostro quotidiano e le condivideremo sulle nostre pagine social._______

 

L’APPELLO DI VANDANA SHIVA

“Gli alberi non sbagliano, sbaglia il sistema agricolo. Tagliare il cartello dei veleni.
Ogni parassita, ogni attacco batterico, ogni attacco fungino è il sintomo di un’agricoltura avvelenata, non è un problema degli alberi. Perché se gli alberi d’ulivo sono stati bene per secoli, di sicuro non sono gli alberi a sbagliare, ma è il sistema agricolo a sbagliare. Invece di tagliare gli alberi, tagliamo il cartello dei veleni.

Tagliando gli alberi d’ulivo, tagliamo anche la cultura, che per me significa solo una cosa: pace. Perché la colomba vola tenendo con sé un ramo di olivo? Dobbiamo fare pace con la terra! E l’ulivo è il simbolo di questa pace con la terra.

Dobbiamo lanciare un segnale! L’industria chimica ci ruba la vita, ci ruba la biodiversità, ci ruba anche la democrazia, perché nessuno ci ha chiesto se vogliamo tagliare gli alberi d’ulivo. E, cosa più importante,  ci ruba il futuro. Ecco il motivo per cui tanti giovani si stanno ribellando in tutto il mondo. Credo anche i pugliesi.

Dobbiamo fare quello che hanno fatto le donne di Chipko per proteggere le loro foreste dell’Himmalaya: abbracciare un albero d’ulivo.
Vorrei lanciare un appello ai pugliesi, per iniziare la battaglia per la verità sugli alberi d’ulivo: ‘Resistete e abbracciate i vostri ulivi’ “.______

LUANA CHIRIATTI http://www.leccecronaca.it/index.php/2019/06/03/leccecronaca-it-aderisce-allappello-di-vanda-shiva-8/

MARIA ANTONIETTA VACCA http://www.leccecronaca.it/index.php/2019/05/27/154473/ 

MARIA PATRIZIA GUIDO http://www.leccecronaca.it/index.php/2019/05/26/6/

DANIELA MELCORE http://www.leccecronaca.it/index.php/2019/05/25/154376/

LAURA GABALLO http://www.leccecronaca.it/index.php/2019/05/25/154376/

SARA CUNIAL http://www.leccecronaca.it/index.php/2019/05/24/leccecronaca-it-aderisce-allappello-di-vandana-shiva-3/ 

CATERINA GIUSTINIANI http://www.leccecronaca.it/index.php/2019/05/24/leccecronaca-it-aderisce-allappello-di-vandana-shiva-2/

GIUSEPPE PUPPO http://www.leccecronaca.it/index.php/2019/05/23/154318/

______

LA RICERCA nel nostro articolo di ieri sera

“Pazzi…Siete solo pazzi…”

Category: Cronaca, Cultura, Politica

Lascia un commento

banner ad
banner ad