INIZIATIVE IN MEMORIAM / A UNDICI ANNI DAL SUO ASSASSINIO, PEPPINO BASILE CHIEDE ANCORA GIUSTIZIA

| 15 giugno 2019 | 0 Comments

(Rdl)______Lecce, 15 giugno 2019. “Il ricordo dell’Amore e della Passione del “Figlio del Popolo” per questo territorio e per i suoi concittadini, ma anche la sua tragica fine, dovranno sempre essere da esempio soprattutto per le generazioni future. Perché il ​suo Sacrificio non resti invano”. Così Giovanni D’Agata e Gianfranco Coppola questa mattina nel comunicato che firmano per il Comitato Pro Basile diffuso ai mass media, in cui poi aggiungono: “Anche quest’anno vogliamo ricordare alla cittadinanza che abbiamo l’obbligo di onorare l’Amico, l’Uomo, il Politico e chiedere senza alcuna remora Verità e Giustizia per Peppino. Anche se ogni giorno quando percorriamo le vie di un territorio che lui amava più della sua stessa esistenza, quando vediamo correre dietro un pallone i nostri ragazzi il cui futuro lui voleva rendere migliore, non c’è momento che non ricordiamo la sua vigile e istrionica presenza tra di noi, queste iniziative servono a rammentare a tutti, anche a coloro che non sanno o che hanno dimenticato, chi era e cosa faceva Peppino per la sua amata Ugento e Gemini”.

Quattro giorni, a Ugento e dintorni, di iniziative “per ricordare l’Amico, l’Uomo ed il Politico che coinvolgeranno soprattutto i giovani, che nella vita di Peppino Basile hanno rappresentato uno dei più grandi interessi della sua attività di combattivo e passionario rappresentante delle istituzioni”, fra cui un torneo di calcio , uno di pallavolo e uno di pallacanestro.

Oggi sabato 15 alle 17  “un momento di preghiera presso la tomba del consigliere nel Cimitero di Ugento ove verrà depositata una corona di fiori”.______

L’APPROFONDIMENTO nel nostro articolo del 12 gennaio 2017

L’ INCHIESTA / CHI HA UCCISO PEPPINO BASILE? – 5 / CRONACA DI UNA MORTE ANNUNCIATA

 

Category: Cronaca, Politica

Lascia un commento