banner ad

‘SEGNALIAMO UN REATO, IL GASDOTTO VA BLOCCATO SUBITO!’. A VERONICA GIANNONE E A SARA CUNIAL IL GOVERNO HA RISPOSTO ESATTAMENTE COSI’…

| 11 luglio 2019 | 0 Comments

(Rdl)______Pubblichiamo qui di seguito integralmente il resoconto stenografico ufficiale della risposta del sottosegretario Salvatore Micillo (nella foto)  all’interrogazione urgente di ieri delle onorevoli Veronica Giannone e Sara Cunial, del gruppo misto, così come reso noto questa mattina dalla Camera dei Deputati_______

Con riferimento alle questioni poste, si osserva preliminarmente che il parere di VIA non costituisce un’approvazione, ma si limita a verificare la compatibilità ambientale delle opere sulla base di un progetto « definitivo ».

Ne consegue che non tutte le variazioni in sede esecutiva comportano la necessità di una nuova valutazione ambientale ma solo quelle che ricadono nella fattispecie indicata alla lett. h)
dell’allegato II-bis, alla Parte II, del D.Lgs 152/2006 (modifiche che possono avere
notevoli impatti ambientali significativi e negativi).

 

Con particolare riferimento al pozzo di spinta, la prescrizione A.5) prevede che, prima di procedere a qualsiasi operazione inerente alla costruzione del micro tunnel cd alle opere ad esso connesse, venga presentato il progetto esecutivo di tutte le opere previste all’approdo che, a sua volta,
dovrà essere assoggettato a procedura di verifica di esclusione della VIA, procedura che è stata svolta e conclusa dalla Commissione Tecnica VIA/VAS con parere n. 2659 del 2 marzo 2018 anche all’esito dell’analisi istruttoria svolta dall’apposito Gruppo istruttore.

Per quanto concerne, infine, le asserite difformità delle dimensioni del pozzo di osserva che dalla tavola « OP100-C10713- 160-C-DQT-0002-03 » non è dato ricavare le misure di 14x12x8,15(h) riportate nell’atto ispettivo.______

LA RICERCA nei nostri articoli di ieri

‘IL GASDOTTO VA BLOCCATO SUBITO!’. INTERROGAZIONE CHOC AL MINISTRO SERGIO COSTA, DA PARTE DI SARA CUNIAL E VERONICA GIANNONE: “Quello che abbiamo segnalato è un vero e proprio reato che si va a sommare alla lunga lista di infrazioni già effettuate da Tap”

 

LA RISPOSTA DEL SOTTOSEGRETARIO ALL’AMBIENTE SALVATORE MICILLO: IL GOVERNO DA’ I NUMERI

Category: Cronaca, Politica

Lascia un commento

banner ad
banner ad