EMILIANO HA QUERELATO CONCA. MA NON SA PERCHE’

| 12 luglio 2019 | 0 Comments

(Rdl)______“Non solo ho ‘l’onore’ di essere stato il primo consigliere regionale querelato da Emiliano, ma oggi ho scoperto che il presidente non sa neanche il perché lo ha fatto. In un’intervista nel corso della trasmissione radiofonica “Tom Tommy” (programma di Tommy Tedone, nella foto, dell’ emittente ‘Radio Mi Piaci’ di Bari, ndr) infatti a specifica domanda Emiliano ha dichiarato di avermi querelato per quanto ho dichiarato sulla consulenza affidata dalla Regione all’Organizzazione Mondiale della Sanità per la valutazione dell’impatto sanitario dell’ex Ilva di Taranto”.

Comincia così la dichiarazione diffusa questo pomeriggio dal consigliere regionale del M5S Mario Conca, che così continua: “Peccato che la querela sia stata sporta per tutt’altro motivo, ovvero per aver denunciato le storture della nostra sanità, e faccia riferimento a un post dello scorso maggio, in cui annunciavo di aver chiesto copia dei contratti stipulati dai primari ospedalieri negli ultimi dieci anni e di eventuali richieste avanzate dagli stessi di autorizzazione all’esercizio della professione in extramoenia, nonostante il regolamento regionale 24 del 2013 lo vieti espressamente.

Evidentemente la smania da querela che ha colpito in quest’ultimo periodo il Governatore lo ha portato a scambiarmi per l’ex direttore dell’Arpa Assennato, nei cui confronti la querela è stata peraltro ritirata. Segno tangibile della confusione che regna sempre più sovrana.e che purtroppo si riflette nel suo modo di (non) governare questa Regione”.______

LA RICERCA nel nostro articolo di lunedì scorso

LA STORIA / IL CONSIGLIERE REGIONALE DEL M5S MARIO CONCA QUERELATO DA MICHELE EMILIANO DOPO UN POST POLEMICO SU ‘FACEBOOK’ SUGLI “affaristi”. PER IL PRESIDENTE – ASSESSORE LA SANITA’ E’ UN NERVO SCOPERTO

Category: Cronaca, Politica

Lascia un commento