LAPADULA! LA MANTIA…ALL’ATTACCO DELLA SERIE A

| 12 luglio 2019 | 0 Comments

di Dalila Grandioso______Cosa? Vado al Lecce? Sì: è arrivato Lapadula (nella foto). Pure Rossettini: ed è stato già presentato questa sera in conferenza stampa, insieme a Gabriel, di cui però si sapeva. Infine, Petriccione ha rinnovato.

Giornata piena in casa Lecce. Andiamo con ordine e vediamo tutto quello che è successo.

A Jacopo Petriccione, il cui contratto scadeva fra due anni, ne sono stati aggiunti altri due, segno della volontà di ‘blindare’ il centrocampista, che ha ben figurato finora.

 

Non a sorpresa, perché era una delle voci di mercato, ma all’improvviso, è arrivato, e anzi è già in città e in sede, agli ordini di mister Liverani, Gianluca Lapadula, acquistato dal Genoa a titolo temporaneo, prestito con diritto di riscatto: annuncio ufficiale solo in serata, al termine dell’esito positivo delle visite mediche cui è stato sottoposto.

Centravanti, 29 anni, di Torino, in cerca di riscatto. Esplose in B nella stagione 2015-2016 nel Pescara che fu promosso ai play off, segnando la bellezza di trenta gol. Passa al Milan con un mega contratto, ma non entusiasma, nelle due stagioni in cui è rimasto, in cui comunque ha segnato otto e poi sei. Altre due stagioni a Genova, dove con la maglia dei Grifoni nella prima fa ‘solo’ sei gol, e solo uno nella seconda e ultima. Ora arriva a Lecce così, chiamato ad una prova di maturità, per tornare ad essere il bomber che era stato.

 

Usato sicuro invece Luca Rossettini, 34 anni, di Padova, anch’ egli preso e giunto in città, e presentato questa sera, insieme a Gabriel, che è qui invece dai primi del mese. Difensore esperto di serie A, che arriva dal Chievo Verona e da tante stagioni nella massima divisione.

Quindi, con il colombiano Vera e del rumeno Benzar, la difesa è a posto, c’è solo l’imbarazzo della scelta per Liverani. Portiere compreso, visto che è arrivato, come abbiamo riferito su leccecronaca.it il 3 luglio scorso, il brasiliano Gabriel.

Arrivo qui nel Salento – ha detto l’estremo difensore nella conferenza stampa di presentazione– con tanta ambizione. In Italia sono arrivato  al Milan molto giovane, poi ho girato diverse squadre e questo mi ha fatto maturare. Nello scorso campionato ho potuto ammirare il Lecce nelle gare con il Perugia e si vedeva che era una squadra che voleva costruire, bella da vedere. Ognuno di noi sarà importante in squadra, ci sarà bisogna dell’apporto di tutti dentro e fuori dal campo.”

Queste invece le parole di Luca Rossettini: “Ogni anno per me è un rimettersi in gioco. Nella mia vita non mi sono mai accontentato, ho sempre accettato più che volentieri le nuove sfide. Le parole lasciano il tempo che trovano, bisogna dimostrare tutto sul campo ed in ogni allenamento. Il mio ruolo? Fermo restando che sono a completa disposizione del mister e della squadra, il mio ruolo naturale è quello di centrale di difesa. Nella maggior parte della mia carriera ho giocato in un sistema difensivo a quattro, anche se nelle ultime stagioni ho sono stato impiegato in una linea a tre”.

 

Category: Sport

Lascia un commento