ALTRI LAVORATORI EXTRACOMUNITARI SFRUTTATI

| 3 agosto 2019 | 0 Comments

(e.l.)_______ Controlli ieri in un terreno agricolo dove si stava svolgendo la raccolta dei pomodori, nel territorio di Lequile, compiuti dai Carabinieri del nucleo speciale istituito da due mesi in funzione anti caporalato.

Due persone sono state denunciate a piede libero con l’accusa di intermediazione illecita e sfruttamento nei confronti di una ventina di extracomunitari trovati all’opera: un anziano di 81 anni di Porto Cesareo, locatario del terreno e datore di lavoro; e un giovane siriano di 37 anni residente ad Andria, reclutatore e coordinatore dei braccianti sul posto.

Contestate numerose irregolarità, sull’orario, sulla retribuzione, sulla sicurezza.

 

 

 

 

Category: Cronaca

Lascia un commento