banner ad

IL CENTRO DESTRA DI NUOVO UNITO IN PIAZZA A ROMA QUESTO POMERIGGIO CONTRO IL GOVERNO CONTE BIS

| 19 ottobre 2019 | 1 Comment

(Rdl)______Elezioni subito. “Una spallata decisiva a questo governo”, contro cui sono state articolate le ragioni dell’opposizione, quelle vecchie, di questa estate, già alla sua formazione, e quelle nuove, dopo la manovra finanziaria d’ autunno.

Il centra destra riempie questo pomeriggio la grandissima piazza San Giovanni a Roma (nella foto), dove arrivano da tutta Italia, governatori delle Regioni amministrate compresi, e si ricompatta.

Almeno nell’occasione, nonostante polemiche interne, anche queste vecchie e nuove. Oltre a Giorgia Meloni, c’era pure Silvio Berlusconi, malgrado autorevoli esponenti di Forza Italia lo avessero dissuaso dal partecipare.

Doveva essere una manifestazione dell’ “orgoglio italiano”, senza simboli di partito, è stata la consacrazione politica  per Matteo Salvini della Lega, che, con l’appoggio dei suoi alleati, sta preparando la riconquista del potere.

L’esecutivo M5S-Pd-Leu-Italia Viva frutto di tatticismi parlamentari è apparso finora frammentario e frammentato.

Dopo la piazza di oggi, altri segnali sono attesi presto dalle urne: domenica prossima si vota in Umbria per elezioni regionali che mai come questa volta assumeranno un fortissimo significato politico, visto che centro-sinistra più M5S da un lato, centro-destra dall’altro, si contrappongono apertamente, e daranno un chiaro orientamento sugli orientamenti attuali dei cittadini.

 

 

 

 

 

Category: Cronaca, Politica

Comments (1)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. Movimento Regione Salento - tramite mail ha detto:

    Il Movimento Regione Salento ha partecipato con il Presidente Paolo Pagliaro, diversi coordinatori e tanti militanti alla manifestazione del centrodestra “Orgoglio Italiano” che si è tenuta ieri a piazza San Giovanni a Roma”.
    Così il coordinatore provinciale Mrs Leonardo Lanzilao. “È stato un momento importante -continua- per gridare il dissenso contro un Governo che sta mettendo in ginocchio la nazione. Immigrazione, tasse, sovranismo, sicurezza e progetti futuri per ridare un futuro al nostro Paese. Una grande dimostrazione di aggregazione attiva con l’obiettivo raggiunto: denunciare l’azione scellerata del governo giallo-rosso e rilanciare l’unione del centrodestra che si ritrova coeso intorno alla figura dell’indiscusso leader Matteo Salvini che anche ieri ha dimostrato di avere le idee chiare.
    È stato veramente fantastico far sventolare la bandiera della Regione Salento, in una Piazza con oltre 200mila persone, accanto alle bandiere della Sicilia, della Sardegna, della Romagna, del Veneto, del Trentino, della Calabria, e di tutte le regioni che sentono forte il valore delle proprie radici e tradizioni, della propria cultura e si riconoscono nelle nostre stesse battaglie identitarie.
    Una grande occasione per noi del Movimento Regione Salento che intendiamo continuare a portare all’interno del centrodestra tutte le nostre istanze per combattere ancora tutte le battaglie per la nostra cultura, la nostra identità, e per il futuro del nostro Salento. Siamo veramente felici di fare parte di questa grande famiglia di persone -conclude il coordinatore Lanzilao- oneste e normali e di poter lavorare con passione per ridare al Paese la dignità che merita” .

Lascia un commento

banner ad
banner ad