banner ad

DI NUOVO A TARANTO ALTRI MIGRANTI

| 3 novembre 2019 | 0 Comments

(g.p.)______ Questa mattina sono arrivati a Taranto ottantotto nuovi migranti africani, fra i quali donne e minori, prelevati in mare al largo della Libia dalla nave Alan Kurdi (nella foto), appartenente all’organizzazione non governativa tedesca Sea-Eye, e, dopo giorni di contatti fra i governi europei, dirottati di nuovo in Italia e di nuovo nel porto pugliese.

Sono in corso le consuete operazioni di identificazione ed assistenza.

Secondo quanto reso noto dal Ministero dell’Interno, dovrebbero rimanere in Italia ventuno di loro, mentre gli altri dovrebbero essere ‘ripartiti’ fra Germania, Francia, Portogallo e Irlanda, ma al momento mancano al riguardo maggiori dettagli.

Intanto in giornata è stato deciso un altro sbarco, sempre in Italia, a Pozzallo, in provincia di Ragusa, di altri circa duecento migranti, portati dalla nave off shore Asso Trenta, battente bandiera italiana.

Il governo Conte bis – del M5S, Pd, Leu e Italia Viva – ha evidentemente cambiato la linea politica sulla questione, rispetto al primo governo Conte, del M5S e Lega.

In merito sono riprese, ma in realtà non si sono mai placate, le polemiche e lo scambio di accuse fra gli schieramenti di centro sinistra e di centro centro destra.______

 

LA RICERCA nel nostro articolo del 16 ottobre scorso

LA NAVE ONG CON CENTOSETTANTASEI MIGRANTI SBARCATA QUESTA MATTINA A TARANTO IN UN MARE DI POLEMICHE

 

 

Category: Cronaca, Politica

Lascia un commento

banner ad
banner ad