IL PUNTO / PURE IL CAMPIONATO IN EMERGENZA

| 23 febbraio 2020 | 0 Comments

(.)______La venticinquesima giornata, quinta di ritorno, si è aperta venerdì notte con il successo del Napoli a Brescia 1 a 2, in rimonta nella partita, così come in classifica, oramai di nuovo nelle zone alte: apre Chancellor al 25′, poi in cinque minuti all’inizio del secondo tempo prima pareggia Insigne su rigore, poi segna Ruiz e il risultato non cambia più.

 

Sabato pomeriggio, a Bologna finisce 1 a 1, con l’Udinese in vantaggio – gol di Okaka al 33′ – raggiunta in pieno recupero finale, per i padroni di casa il pareggio di Palacio.

Sabato sera, a Ferrara Juventus batte Spal 1 a 2, in gol Ronaldo e Ramsey, accorcia le distanze Petagna al 69′ su rigore, ma la capolista non fallisce la preventivata vittoria.

Sabato notte, a Firenze Fiorentina-Milan 1 a 1: ospiti in avanti con Rebic al 56′, pareggio per i padroni di casa di Pulgar all’85’ su rigore.

 

Subito Marusic in apertura, poi dopo cinque minuti della ripresa Immobile, sullo 0 a 2 sembrava fatta per la Lazio a Genova, per il pranzo della domenica: e invece il Genoa la riapre con Cassata, non si arrende neppure dopo che Cataldi aveva ristabilito le distanze, va in gol su rigore trasformato da Criscito all’89’, però nel recupero il risultato di 2 a 3 non cambia.

Di Roma-Lecce abbiamo riferito a caldo a parte.

Tutte le altre quattro partite in programma domenica sono state rinviate per l’emergenza sanitaria in atto in Italia.

A questo punto, è pure inutile guardare la classifica, e pensare al prossimo turno: si vive alla giornata, è proprio il caso di dirlo.______

LA RICERCA nel nostro articolo immediatamente precedente

IL LECCE / LA PARTITA / ERA MEGLIO SE LA RINVIAVANO

 

Category: Sport

Lascia un commento