LA MONOCULTURA DEL COMUNE DI LECCE – 12

| 29 Aprile 2020 | 0 Comments

(Rdl)______Il Comune di Lecce ha pubblicato oggi la DETERMINAZIONE 830 del 29/04/2020 da cui si evince che sono stati destinati ulteriori 12.900 euro a favore del Teatro Pubblico Pugliese (nella foto, la sede di Bari in via Matteo renato Imbriani)______

Settore Politiche Culturali, Valorizzazione Monumentale, Sviluppo Economico e Attivita’ Produttive, Spettacolo, Sport, Turismo, Centro Storico e Archivio Storico
OGGETTO: RASSEGNA “LA SCENA DEI RAGAZZI” IN COLLABORAZIONE CON IL TEATRO
PUBBLICO PUGLIESE. IMPEGNO DI SPESA. COD. PEG 3.6.1.
IL DIRIGENTE
Visto il Decreto Sindacale n. 49 del 14.06.2018 di conferimento dell’incarico di Dirigente fino al 30.06.2021
Premesso
che il Teatro Pubblico Pugliese, Consorzio Regionale per le Arti e la Cultura (TPP), istituito come consorzio tra Comuni con Decreto del Presidente della Giunta Regionale n. 471/1980 ai sensi della L.R. n. 16/1975, successivamente trasformato per effetto della L. n.142/1990 in Ente Pubblico Economico, opera ai sensi del d.lgs. n. 267/2000, senza fini di lucro, ed è interamente partecipato da Comuni pugliesi e dalla Regione Puglia (L.R. n. 10/2007 art. 47 e D.G.R. n. 551/2007);
che il TPP opera esclusivamente per gli enti soci e, ai sensi della legge regionale istitutiva, precedentemente citata, e del vigente statuto, prevede tra le proprie finalità istituzionali la diffusione delle attività di spettacolo dal vivo e la crescita del pubblico;
che la Città di Lecce ha aderito al TPP con deliberazione C.C. n. 93 del 23.10.2006, condividendone le finalità, e nel corso degli anni si è instaurato un proficuo rapporto di collaborazione;
che tra le varie attività del TPP vi è quella di organizzare le attività teatrali dei Comuni aderenti, anticipando le spese e prevedendo a carico delle Amm.ni Com.li un ripiano finale dato dalla differenza tra uscite (cachet, spese pubblicitarie ed organizzative ecc.) ed entrate (vendita dei biglietti), detraendo le quote di finanziamento da parte del TPP stesso;
Atteso
che con deliberazione n. 15 del 20.02.2020 la Giunta Comunale ha stabilito di realizzare anche quest’anno, in collaborazione con il TPP, la rassegna di spettacoli dedicata ai più giovani, denominata “La Scena dei Ragazzi”, che già da molti anni affianca la consueta “Stagione di prosa” (delib. G.C. n. 231/2019);
che il programma approvato prevede una serie di spettacoli da tenersi al Teatro Comunale Apollo e al DB d’Essai (nota prot. 0006514/2020 del 17.01.2020), stante l’indisponibilità del Teatro Comunale Paisiello, e ai Cantieri Teatrali Koreja (nota prot. 0006510/2020 del 17.01.2020);
che con il medesimo atto deliberativo, si è stimata in € 12.900,00 la spesa complessiva a carico dell’Amm.ne Com.le e si è provveduto a prenotare la somma suddetta sul cap. 05021.03.1625000, cod. 119/2020;
Dato atto
che in questo momento le disposizioni di legge in materia di contenimento del contagio da coronavirus impongono la sospensione delle attività teatrali fino a data da destinarsi;
che il TPP intende in ogni caso realizzare le attività in programma al termine della situazione emergenziale, compatibilmente con la disponibilità delle Compagnie e dei teatri (nota TPP prot. 0027645/2020 e seguenti);
che è opportuno, infatti, non annullare del tutto le manifestazioni, ma riprogrammare sin da ora gli
interventi che possono contribuire alla ripartenza delle attività economico-culturali dopo il lungo periodo di crisi, che ha inciso particolarmente su questo settore;
Ritenuto necessario, pertanto, provvedere all’impegno della somma di € 12.900,00, già prenotata sul cap. 05021.03.1625000, cod. 119/2020;
Dato atto
che, in caso di protrarsi della situazione di emergenza, si provvederà alla revisione della spesa in funzione dell’effettiva attività svolta nel corso dell’anno;
Viste
– la deliberazione del Commissario prefettizio con funzioni del C.C. n. 192 del 02.04.2019 di approvazione del DUP 2019-2021;
– la deliberazione del Commissario prefettizio con funzioni del C.C. n. 193 del 02.04.2019 con cui è stato approvato il Bilancio di previsione Finanziario 2019 – 2021 e i relativi allegati;
– la deliberazione G.C. n. 154 del 26.09.2019 con la quale è stato approvato il Piano Esecutivo di Gestione 2019-2021 e la successiva variazione con deliberazione G.C. n. 276 del 12.12.2019;
Visto
il differimento del termine previsto per l’approvazione del bilancio di previsione 2020-2022 al 30.05.2020 e l’art. 163 comma 5 del TUEL che disciplina gli impegni di spesa di esercizio provvisorio;
Ritenuto di provvedere in merito e di assumere il conseguente impegno a carico del bilancio, con
imputazione agli esercizi in cui l’obbligazione è esigibile;
Verificata la regolarità del DURC del TPP, nonché l’autocertificazione fornita in merito ai requisiti di cui all’art. 80 d.lgs. n. 50/2016, ai sensi e per effetto di quanto stabilito dal punto 4.2.2. della Linea guida ANAC n. 4 (aggiorn. con. delib. Consiglio Autorità n. 636/2019), in atti d’ufficio;
Tenuto conto che le apposite dotazioni sono previste e prenotate (cod. 19/2020) al cap. 05021.03.1625000 denominato “SPESE PER FINI CULTURALI, EDUCATIVI, ARCHIVIO STORICO E PAISIELLO, ECC.” del vigente bilancio pluriennale – annualità 2020;
Visti:
 il D.Lgs 267/2000, “Testo Unico sull’ordinamento degli Enti Locali”;
 il D.lgs n. 118/2011 e in particolare l’allegato 4/2 e ss.mm.ii.;
 il D.Lgs 50/2016 (come modif. dalla legge 14 giugno 2019, n. 55, di conversione, con
modificazioni, del decreto-legge 18 aprile 2019, n. 32);
 il Regolamento di Contabilità;
 la deliberazione G.C. n. 15 del 20.02.2020;
VerificatI:
 la regolarità dell’istruttoria svolta dall’ufficio;
 il rispetto della tempistica prevista dalla legge;
 l’idoneità del presente atto a perseguire gli interessi generali dell’azione amministrativa;
 la conformità a leggi, statuto e regolamenti.
esprime parere favorevole sulla regolarità tecnica e per l’effetto
DETERMINA
1) di dare atto che con deliberazione G.C. n. 15 del 20.02.2020 si è stabilito di realizzare, in collaborazione con Teatro Pubblico Pugliese, la rassegna denominata “La Scena dei Ragazzi”, prevedendo a titolo di ripiano delle spese, la somma complessiva di € 12.900,00, prenotata sul cap. 05021.03.1625000, cod. 119/2020;
2) di impegnare ai sensi dell’art. 183 del TUEL e del principio contabile applicato (all. 4/2 al d.lgs. n. 118/2011), l’importo complessivo di € 12.900,00 (€ 10.573,77 imponibile e € 2.326,23 IVA al 22%) sul capitolo 05021.03.1625000, indicato nel prospetto contabile allegato al presente atto, denominato “SPESE PER FINI CULTURALI, EDUCATIVI, ARCHIVIO STORICO E PAISIELLO, ECC.”, corrispondente ad obbligazioni giuridicamente perfezionate, imputato contabilmente a carico dell’annualità 2020 del vigente bilancio pluriennale e nella stessa esigibile;
3) di dare atto, ai sensi dell’art. 183 c. 9 bis TUEL, che trattasi di spesa non ricorrente;
4) di dare atto che la spesa di cui al punto 2) rientra nell’ambito dell’attività istituzionale dell’ente;
5) di dare atto che la spesa di cui al punto 2) rientra nel regime IVA di split payment;
6) di accertare, ai fini del controllo preventivo di regolarità amministrativo-contabile di cui all’art. 147-bis comma 1 TUEL, la regolarità tecnica del presente provvedimento in ordine alla regolarità, legittimità e correttezza dell’azione amministrativa, il cui parere favorevole è reso unitamente alla sottoscrizione del presente provvedimento, nonché la compatibilità del programma dei conseguenti pagamenti con i relativi stanziamenti di cassa, di cui all’art. 183 comma 8 TUEL;
7) di riservarsi di liquidare il Teatro Pubblico Pugliese (via M.R. Imbriani 67, Bari, p.IVA 01071540726), previa presentazione di consuntivo di spesa;
8) di inserire il presente provvedimento nell’elenco soggetto a pubblicazione semestrale previsto dall’art. 23 comma 1 del d.lgs. n. 33/2013 – sottosezione Provvedimenti/Provvedimenti dirigenti amministrativi;
9) di rendere noto, ai sensi dell’art. 5 della L. n. 241/1990 che il responsabile del procedimento è la dr. Simona Kotlar;
10) di dare atto che, ai sensi dell’art. 6 bis della L. n. 241/1990, dell’art. 1 c.9 lett. E) della L. n. 190/2012, dei Codici nazionale (DPR n. 62/2013) ed integrativo comunale di comportamento dei dipendenti pubblici (delib. G.C. n. 65 del 12.03.2020), per il presente atto finale non sussistono motivi di conflitto di interesse in capo al responsabile del procedimento e al soggetto che lo adotta e che lo stesso è conforme al piano di prevenzione della corruzione dell’ente;
11) di trasmettere il presente atto al Servizio finanziario per l’apposizione del visto di regolarità contabile attestante la copertura finanziaria, ex art. 147bis c.1 e art. 153 c. 5 TUEL.
Dirigente
Claudia Branca ______

LA RICERCA nel nostro ultimo (11) articolo della serie, del 23 aprile scorso

LA MONOCULTURA DEL COMUNE DI LECCE – 11

L’APPROFONDIMENTO nel nostro articolo di ieri

GIANMARIA GRECO IN CONSIGLIO COMUNALE CHIEDE CHIAREZZA SULLE RISORSE DA DESTINARE ALLE ASSOCIAZIONI CULTURALI. IL NOSTRO COMMENTO

Category: Cronaca, Cultura

Lascia un commento