GIA’ LE PRIME OMBRE SULLA ‘RIPARTENZA’ DEL CALCIO

| 20 giugno 2020 | 0 Comments

(Rdl)______“Il campionato è falsato, per noi e per tutti. La situazione è molto diversa rispetto alla pausa estiva, anche se la preparazione è stata simile. Ma quello che hanno passato i calciatori in questi mesi è diverso rispetto alle vacanze e al ritiro. 

Questa partita con l’Inter dovevamo giocarla quattro mesi fa. Ora il campionato è totalmente falsato, non è una scusante: è vero che il Covid è entrato dentro di noi. Ora è tutto un punto interrogativo: non so quanto mi terrà un giocatore”.______

Lo ha dichiarato ieri in conferenza stampa prepartita l’allenatore della Sampdoria Claudio Ranieri (nella foto).

Difficile dargli torto.

Riprende oggi il campionato, ovviamente senza pubblico sugli spalti, con due recuperi: Torino-Parma e Verona-Cagliari. Domani, domenica 21 giugno, altri due, Atalanta-Sassuolo e Inter-Sampdoria.

Si conclude così la fase dei recuperi di partite rinviate prima della sosta e durante il primo periodo dell’emergenza, quando alcune gare si sono giocate a porte aperte, altre a porte chiuse e alcune non si sono giocate proprio. Fase dei recuperi avviata già prima del confinamento, con partite surreali e risultati incredibili.

Se è vero quello che dice Ranieri, bisognerebbe aggiungere che il Lecce ha patito più di tutte le altre squadre questa situazione.

Ma tant’è, in Italia si possono rinviare al nuovo anno scolastico le lezioni di ogni ordine e grado, ma non si posso rinviare alla nuova stagione 2020-2021 le partite, come hanno fatto in Francia, con la soluzione meno ingiusta fra tutte, cioè cristallizzando la situazione esistente fino al momento in cui si è giocato in maniera regolare, a porte aperte e senza rinvii.

Comunque sia, ora si gioca.

Si gioca? Nemmeno si riprende, e in serie B c’è già un primo intoppo, con Venezia che non vuole andare a Trieste, dove ‘stasera è in programma la partita con il Pordenone, per via di problemi con l’applicazione del così detto ‘protocollo’ sanitario. Vedremo che cosa succederà.

Il Lecce gioca lunedì 22, ore 19.30, al Via del Mare, dove arriva il Milan.

E’ l’apertura della giornata 27, ottava del girone di ritorno, spalmata su più date, come lo saranno anche le altre dodici ‘giornate’ successive, praticamente si giocherà di continuo, fino a primi di agosto.

 

 

 

 

Category: Sport

Lascia un commento