SGOMINATA BANDA DELLA SCU / AGGIORNAMENTI

| 6 luglio 2020 | 0 Comments

(e.l.)______Sono dieci le persone considerate appartenenti ad un clan affiliato alla Sacra Corona Unita, che operava nel Basso Salento, in particolare Parabita, Matino e Tuglie, colpite dalle ordinanze firmate dal gip del Tribunale di Lecce, Simona Panzera, e richieste dal Sostituto Procuratore della Direzione distrettuale Antimafia Carmen Ruggiero.

Sono state eseguite all’alba dai Carabinieri del Comando Provinciale di Lecce (nella foto).

Si tratta di Rosario Casarano, 43 anni, di Matino, attualmente all’estero e irreperibile;

Giorgio Pio Bove, 34 anni, di Parabita, con precedenti specifici, ritenuto al vertice del sodalizio; Salvatore Martello De Maria, 47 anni, di Tuglie; Antonio Manco, 32 anni, di Parabita; Giorgio Bove, 25 anni, di Matino; Cosimo Francone, 51 anni, di Tuglie; Metello Durante, 40 anni, di Tuglie; tutti questi sei, in carcere; arresti domiciliari invece per Addolorata Donadei, 31 anni, di Parabita e moglie di Giorgio Pio Bove; Valeria Manco, 29 anni, di Parabita; e Michel Perdicchia, 30 anni, di Matino.

Altre cinque persone sono indagate a piede libero.

Le accuse degli inquirenti riguardano a vario titolo detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, estorsione, illecito possesso di armi.______

LA RICERCA nel nostro articolo di questa mattina

SGOMINATA BANDA DELLA SACRA CORONA UNITA

 

 

Category: Cronaca

Lascia un commento