DRAMMA DELLA FOLLIA / AGGIORNAMENTI

| 8 luglio 2020 | 0 Comments

di Elena Vada______

A seguito di ulteriori indiscrezioni, abbiamo ripetuto la visita in corso Racconigi, dove si è consumata la tragedia della professoressa leccese e sua figlia ingegnere: omicidio, suicidio.

Noti riserbo e ritegno piemontesi, ormai assimilati appieno da chiunque viva qui.

… e le urla dell’ultima notte?

È il “No Comment” oppure : “Mai accorti di nulla” dei coinquilini.

Poco d’ aggiungere, perché gli inquirenti stanno lavorando sull’ultima concitata sera delle due vittime.

E’, sicuramente, “Dramma della follia” ma da cosa sia dipeso ancora non è certo.

Le indiscrezioni parlano di problemi psichiatrici di Chiara (figlia), degenerati con l’arrivo di Luana (madre) che voleva riportarla a Lecce, residenza familiare.

Non desideriamo aggiungere altro in attesa di riscontri.

Luana e Chiara si volevano bene e lo dimostrano i continui viaggi della professoressa Antonazzo, verso Torino.

Dopo l’autopsia, torneranno a casa, nel Salento, … insieme.

Ci uniamo al dolore della famiglia, con una preghiera.______

LA RICERCA nei nostri articoli del 5 e 6 luglio scorsi

DRAMMA DELLA FOLLIA QUESTA MATTINA PRESTO A TORINO, PROFESSORESSA LECCESE MUORE ACCOLTELLATA DALLA FIGLIA, POI SUICIDA ALL’ARRIVO DELLA POLIZIA

“Due persone irreprensibili”

DRAMMA DELLA FOLLIA / PARTICOLARI

 

 

 

Category: Cronaca

Lascia un commento