FRANCESCO BOCCIA ‘SPIEGA’ A NELLO MUSUMECI LA SITUAZIONE, IL PRESIDENTE DELLA REGIONE SICILIA RISPONDE AL MINISTRO A MUSO DURO

| 26 Agosto 2020 | 0 Comments

(g.p.)______”Mescolare la sicurezza sanitaria con il tema migranti non è solo sbagliato ma è anche un errore dal punto di vista culturale e storico”.

E’ il pensiero di Francesco Boccia (nella foto), ministro per gli Affari Regionali, del governo Conte bis, espresso ieri sera in un’intervista al tg di Sky e rilanciato dalle agenzie di stampa.

E’ una prima risposta ufficiale e autorevole dell’esecutivo alle recenti polemiche: “Questo modo di concepire la sicurezza sanitaria è anti-italiano. La competenza esclusiva è del ministero dell’Interno. Il presidente Musumeci sa che basta chiedere al ministero dell’Interno e arriva una risposta in tempo reale”. 

 

Il presidente della Regione Sicilia Nello Musumeci dal canto suo ha rilanciato ieri sera tramite social: “Ho appena inviato alle autorità competenti una diffida ad adempiere alla mia ordinanza. Se non è impugnata, vuol dire che è vigente e va eseguita. Ed io ho il dovere di occuparmi della salute di chiunque sia sulla nostra Isola. Non posso girarmi dall’altra parte e neppure fare finta di niente.

Il silenzio del governo centrale, mentre a #Lampedusa ci sono 1200 PERSONE stipate dentro l’HotSpot, è sempre più assordante! E domani saranno due mesi dalla richiesta dello stato di emergenza per quell’Isoletta. Ho letto anche di attacchi politici e persino di qualche intellettuale. Evidentemente abbiamo modi molto diversi di concepire il rispetto per la dignità della vita. Per me dignità della persona vuol dire anche un posto dove stare salubre e protetto dal contagio. Per altri, evidentemente, non è così. Ma è un loro problema”.______

LA RICERCA nel nostro articolo del 23 agosto scorso

EMERGENZA MIGRANTI, E’ SCONTRO APERTO: IL PRESIDENTE DELLA REGIONE SICILIA MUSUMECI SFIDA IL GOVERNO

Category: Cronaca, Politica

Lascia un commento