LA ‘FESTA DEI LETTORI’ A LECCE SABATO E DOMENICA

| 25 settembre 2020 | 0 Comments

(Rdl)______“L’invenzione del presente” è il tema della sedicesima edizione della Festa dei Lettori, promossa dall’Associazione Presìdi del Libro, che animerà, in questo fine settimana, cinquanta città pugliesi.

A Lecce, il Fondo Verri, presidio del libro di Lecce, propone sabato 26 e domenica 27, nel chiostro della Biblioteca Nicola Bernardini, a Lecce, in piazzetta G. Carducci, una due giorni tutta dedicata alla poesia e alla musica.

Sabato 26 settembre, la serata si aprirà alle 19.00, con la presentazione del libro  “La caduta degli Dei. Ovvero : la difficile esistenza dell’io” dello scrittore Francesco Pasca che dialogherà con la giornalista Giuliana Coppola, a far da cornice alla presentazione le opere del maestro Roberto Buttazzo. A seguire il recital-conversazione “Nel nostro tempo c’è la poesia” a cui parteciperanno Rossano Astremo (nella foto di copertina), Simona Cleopazzo, Dario Goffredo, Stefania Ruggieri e Mauro Marino.

A chiudere la serata la presentazione del cd “Binario tre” un omaggio al Salento del chitarrista Marco Poeta (nella foto sotto) accompagnato dal contrabbasso di Claudio Mangialardi e dalle percussioni di Roberto Chiga.

Domenica 27 settembre dalle 19.00, Luigi De Luca, direttore del Polo BiblioMuseale di Lecce, presenta “Colori primari”, silloge poetica di Teresa Gatto, Editrice Salentina.

A seguire il concerto recital da “Pane lavoro e sangue” (Musicaos) del poeta Elio Coriano, con Stella Grande e Vito Aluisi (nella foto sotto). “Pane lavoro e sangue” nasce nel 2018, su iniziativa del Club per l’Unesco di Galatina (Le), che chiede a Elio Coriano di ricordare, coi suoi versi, “I Caduti del Cristo Risorto”, del 19 aprile 1903, quando  giovani galatinesi vennero uccisi, vittime della miseria e dello sfruttamento.

 

Category: Cultura, Eventi

Lascia un commento