SECONDA DI CAMPIONATO, LA SITUAZIONE IN CASA LECCE

| 3 ottobre 2020 | 0 Comments

di Mattia Ala______

Dopo la parentesi in Coppa Italia, il Lecce si rituffa in campionato. Questo pomeriggio, fischio di inizio alle 16.15, allo stadio Cino e Lillo Del Duca (nella foto) i Salentini sono attesi dal delicato confronto con l’Ascoli, un match fondamentale per verificare  a che punto sia il percorso di crescita della squadra. Il tecnico lombardo, come dichiarato in conferenza stampa, vuole vedere un Lecce agguerrito, desideroso di conquistare i tre punti con il coltello fra i denti.

Ipotizziamo ora gli  undici che potrebbero scendere in campo in terra marchigiana:  tra i pali confermato Gabriel, davanti al quale ci sarà una linea difensiva a 4 con Zuta( o Adjapong), Lucioni, Meccariello, e Calderoni. In mezzo al campo lo sloveno Majer vertice basso( o in alternativa Tachtsidis) e ai suoi lati Henderson e capitan Mancosu. In avanti tridente offensivo con Adjapong( o Mancosu qualora l’ex Sassuolo dovesse svolgere il ruolo di terzino), Coda, con il neo acquisto  Stepinski pronto a dare una mano nel secondo tempo, e Listkowski. Gli indisponibili di giornata sono Falco e Paganini.

Come arriva l’Ascoli

I bianconeri di Bertoldo vengono da una settimana abbastanza travagliata dopo il rovescio interno 1-4 contro il Perugia in Coppa Italia, a cui sono seguite alcune contestazioni da parte dei tifosi. Come dichiarato dal tecnico torinese in conferenza stampa, la squadra è pronta a scendere in campo con grande impegno e determinazione per portare a casa un buon risultato contro i giallorossi.

 

Punto Mercato

Ceduto Petriccione, passato nella giornata di ieri a titolo definitivo al Crotone, il Lecce, per bocca del suo presidente Saverio Sticchi Damiani, non dovrebbe cedere l’altra punta  di diamante  della rosa  Pippo Falco.

 

 

Category: Sport

Lascia un commento