#iovogliotornareascuolaperchè LA SCUOLA NON E’ SOLO DIDATTICA, MA ANCHE E SOPRATTUTTO SOCIALITA’!

| 31 Ottobre 2020 | 1 Comment
di Serena Fiorentino______
I genitori e i bambini delle classi primarie dell’Istituto comprensivo Polo3 di Galatina vogliono far sentire forti le tante motivazioni per cui i piccoli studenti e le piccole studentesse vogliono tornare a frequentare la Scuola in presenza, compatibilmente con tutte le precauzioni necessarie e atte a contenere la diffusione del virus SARS-COV2.
Già da ieri sera i genitori si sono fatti portavoce dei bisogni e delle necessità dei loro figli e delle loro figlie affiggendo sui cancelli della scuola i primi disegni e le prime frasi che loro hanno voluto affidargli e postandoli sui social utilizzando l’hashtag
#iovogliotornareascuolaperchè
L’iniziativa andrà avanti anche nei prossimi giorni.
Ne nasce una vera e propria “dichiarazione d’amore” verso la scuola, non una mera protesta per la riapertura tout court, quanto piuttosto una richiesta d’aiuto a che non siano i bambini a dover pagare con la rinuncia alla socialità le scelte politiche della classe dirigente.
La didattica on line è sicuramente un elemento integrativo utile al percorso scolastico, un’esperienza preziosa e da valorizzare. Ma la scuola ha bisogno anche di relazioni e rapporti diretti, di crescita e di confronto con l’altro. E questo non può avvenire solo attraverso lo schermo di un computer.
“Questo vuole essere un gesto di rispetto verso la dirigente, le maestre e tutto il personale scolastico, che, ininterrottamente, hanno lavorato per consentire la riapertura delle scuole in sicurezza attuando e rispettando tutti i protocolli anti contagio. Un gesto di rispetto e d’amore!
Perché la scuola in presenza non è solo didattica; la scuola in presenza è stimolo, è riflessione, è mettersi in gioco, è conoscersi attraverso gli altri, ma soprattutto è crescita condivisa”.
Queste le riflessioni di una delle tante mamme che questa mattina si è recata presso i cancelli della scuola primaria di via Spoleto a Galatina per portare la testimonianza del proprio figlio.
______
LA RICERCA nei nostri articoli del 28 e 29 ottobre scorso

Category: Cronaca, Cultura, Politica

Comments (1)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. Colibrì Puglia - tramite mail ha detto:

    LA DAD NON E’ SCUOLA

    Priorità alla Scuola Puglia (349/4629507)

    Genitori Attivi Scuole Bari (379/144 2704)

    Genitori Attivi Scuole Taranto (329/9378794)

    Comitato Colibrì Puglia (320/7534689)

    Prosegue l’iniziativa spontanea e silenziosa dei genitori, studenti ed insegnanti che domani 1 novembre dalle ore 10,00 alle 11,00, in occasione della festività di Tutti i Santi, porteranno una candela di fronte ad ogni istituto chiuso.

    Ogni candela accesa di fronte ai cancelli chiusi di ogni scuola di Puglia accenderà la speranza che si possa rientrare a far lezione in presenza, auspicando in una collaborazione attiva da parte degli organi regionali.

    Comunichiamo, inoltre, che in data 2 novembre alle ore 9 in Piazza Sant’ Oronzo a Lecce e in Via Gentile Bari, sede della Regione Puglia, si organizzerà un flash mob.

    L’obiettivo è quello di far destare gli organi Regionali di Competenza nel fornire risposte in merito a:

    1) Attuazione misure di contenimento virus relative ad affrontare a seconda ondata e relativa spesa cosi come dichiarato dal presidente Michele Emiliano in data 19 Agosto 2020

    2) Attuazione di misure compensative del divario sociale che permettano a tutti gli studenti di poter partecipare alle lezioni a distanza (devices sufficienti per ogni nucleo familiare e connessione a internet)

    3) Attuazione di misure a sostegno del reddito per permettere ai genitori lavoratori di assistere i figli minori senza incorrere nel rischio di perdita del posto di lavoro con conseguente ripercussione economica e sociale.

    Con l’augurio che vengano fornite risposte celeri e adeguate, in difetto delle quali i genitori, gli insegnanti e gli educatori aderenti all’iniziativa si adopereranno per valere i propri diritti nelle opportune sedi competenti per valutare l’operato del Governo regionale in merito alla chiusura delle scuole.

    Colibrì Puglia – Comitato Libertà e Rispetto
    Via Gallipoli, 32/a 73048 Nardò (Le)

Lascia un commento