‘Si prenda il sindaco qualche responsabilità in più″

| 2 novembre 2020 | 0 Comments

Riceviamo e volentieri pubblichiamo. Il consigliere comunale di Fratelli d’Italia Andrea Guido ci manda il seguente comunicato______

Che lo scaricabarile di Conte sia inviso al sindaco Salvemini non è certo un mistero. Il governo con il DPCM del 18 ottobre scorso lascia ai sindaci e ai prefetti anche la responsabilità di chiudere strade o piazze della città in cui c’è il rischio assembramenti la sera, consentendo l’accesso solo a chi deve raggiungere esercizi commerciali o abitazioni private.

Ma questa impopolare responsabilità il nostro sindaco proprio non se la vuole prendere. Preferisce continuare a rimanere con le mani in mano e a divulgare qua e là qualche paternalistica e banale raccomandazione. Basta questo per lavare la sua coscienza. Così come ha fatto dall’inizio della pandemia fino ad oggi. Così come ha fatto anche per Settelacquare, chiuso solo dopo un nostro esposto in Procura e non prima che il numero dei contagi accertati fosse cominciato a salire e il loro tracciamento si complicasse.

Chiudere d’urgenza via Trinchese, ad esempio, ieri sera (nella nostra foto, ripresa dai social, ndr), con un ordinanza adottata ai sensi del TUEL, sarebbe stata una misura adeguata e proporzionale. Ma, probabilmente, Salvemini neanche ci ha pensato.

Lecce, oggi, si trova in una situazione invidiabile rispetto alla maggior parte del territorio nazionale e questo piccolo primato, a mio avviso, andrebbe difeso con i denti. Se il primo cittadino non ha il coraggio o non è in grado di fare questo, che si facesse da parte, si dimettesse, perché i tempi, oggi, richiedono gente più risoluta alla guida della città.

Category: Cronaca, Politica, Riceviamo e volentieri pubblichiamo

Lascia un commento