DECISO AUMENTO DEI CONTAGI ANCHE NEL SALENTO

| 6 novembre 2020 | 2 Comments

(Rdl)______L’ Asl di Lecce (nella foto, la sede della Direzione) ha reso noto questo pomeriggio il report epidemiologico aggiornato a oggi, venerdì 6 novembre, sui casi Covid nella nostra  provincia, a cura del dottor Fabrizio Quarta, direttore dell’ Unità Operativa Epidemiologia e Statistica.

Nel report emerge l’andamento dell’infezione da SARS-CoV-2 con i dati del 29 febbraio, i dati di oggi e quelli registrati nel report di una settimana fa.

Il report evidenzia la distribuzione dei casi Comune per Comune, il numero dei ricoveri e dei decessi dall’inizio della pandemia e il numero dei pazienti attualmente ricoverati, con la distinzione per genere ed età.

Il report riporta inoltre i Comuni senza contagi dall’inizio della pandemia, il numero dei tamponi complessivamente eseguiti, il numero di cittadini che hanno contratto l’infezione all’estero e il trend settimanale del rapporto tra casi positivi e casi testati.

 

Sono 862 i cittadini presenti in provincia di Lecce attualmente Covid positivi. Notevole l’incremento dei casi registrati nell’ultima settimana in diversi comuni a partire da Lecce e Taurisano.

Erano 412 solo una settimana fa, 243 due settimana fa, 174 tre  settimana fa, 173 un mese fa.

Quindi c’è stato un deciso aumento dei casi di positività al virus, anche in Salento, che sembrava in contro tendenza rispetto a quanto accade non solo in Italia, ma pure nel resto della Puglia.

A Lecce città i positivi sono attualmente 112, ben quarantanove in più rispetto a una settimana, 268  in totale dall’inizio della pandemia.

A Taurisano, c’è stato l’aumento più vistoso, da 4 a 112.

Intanto, proprio a Taurisano sarà attiva da domani, sabato 7 novembre, la postazione di “drive through” in cui il Dipartimento di Prevenzione, grazie anche alla collaborazione di una équipe messa a disposizione dall’Esercito Italiano, avvierà una campagna di screening sulla popolazione locale tramite l’esecuzione di tampone naso faringeo.
La tensostruttura si trova in piazza Unità d’Italia nell’area mercatale ed è aperta dalle ore 8 alle ore 13, dal lunedì al sabato. L’esecuzione del tampone avviene previa prenotazione gestita dal Comune di Taurisano.

Prosegue il lavoro del Dipartimento di Prevenzione nelle attività di prevenzione e contrasto alla diffusione del Covid-19.
I Servizi di Igiene Pubblica – la cui rete composta da 13 Unità Operative Territoriali è stata riorganizzata – sono costantemente impegnati nella sorveglianza sanitaria, nel tracciamento dei contatti, nei provvedimenti di isolamento e quarantena e nell’esecuzione dei tamponi. Gli Spesal, che si occupano del controllo e della prevenzione nei luoghi di lavoro a tutela non solo dei lavoratori ma anche delle persone che li frequentano, hanno potenziato la propria attività. Ultima iniziativa, in ordine di tempo: su base volontaria, il personale degli autobus pubblici sarà sottoposto a test antigenico.
La Protezione Civile ha fornito alla ASL Le 13 strumenti per l’esecuzione di test antigenici rapidi per Sars-Cov-2, destinati in larga parte, momentaneamente, dal Dipartimento di Prevenzione alla postazione Drive through di Taurisano.

Report_06.11.2020

 

Category: Cronaca

Comments (2)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. Aldo ha detto:

    Una domanda alla Redazione, ma anche a tutti i giornalisti:

    Perchè non usate i termini corretti o li spiegate nei vostri articoli ?

    “Contagio”, rif. def. Treccani :La trasmissione di una malattia infettiva dalla persona malata ad una sana

    Dato che nella strangran parte dei casi si tratta di aumento di casi “positivi”, nalla maggior parte asintomatici e la rimanente di pauci sintomatici, perché si usa il termine errato di “contagio” che vuol dire MALATO ?
    L’informazione errata crea confusione e panico. Non lo sapete voi giornalisti ?
    Grazie

  2. direttore ha detto:

    Ha perfettamente ragione, tutto quel che dice è giusto e La ringraziamo, per aver ribadito quanto anche noi abbiamo cercato di spiegare in altri pezzi. Nella fattispecie la redazione ha meccanicamente usato il termine adoperato nel comunicato della Asl.
    Io rispondo di leccecronaca.it non di altri: sul nostro/vostro quotidiano abbiamo sempre dato conto di tutto, delle posizioni delle autorità, così come delle voci critiche ad esse, evitando per quanto possibile di creare panico.
    Grazie ancora

Lascia un commento