IL PROCESSO AI VERTICI TAP SLITTA DI DUE MESI

| 16 novembre 2020 | 1 Comment

(g.p.)______Si apprende questa mattina da fonti ufficiali che la seconda udienza del processo a carico dei responsabili  della Trans Adriatic Pipeline Italia, e delle altre aziende coinvolte nei lavori, per la costruzione del gasdotto Tap, prevista per venerdì prossimo, 20 novembre, presso il Tribunale di Lecce, giudice Silvia Saracino, è stata rinviata, a causa delle sopravvenute disposizioni governative in tema di emergenza sanitaria.

 

La nuova data è venerdì 29 gennaio 2021, ore 9.30, aula bunker Borgo San Nicola.

Nella foto, un momento della prima udienza dell’11 settembre scorso______

LA RICERCA nel nostro articolo dell’11 settembre scorso

E’ INIZIATO QUESTA MATTINA AL TRIBUNALE DI LECCE IL PROCESSO A CARICO DEI VERTICI TAP E DEGLI ALTRI ESECUTORI DEI LAVORI DEL GASDOTTO. ECCO TUTTO QUELLO CHE E’ AVVENUTO IN QUESTA PRIMA UDIENZA

Category: Cronaca, Politica

Comments (1)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. Movimento No Tap - tramite Facebook ha detto:

    +++ PROCESSO A TAP? RINVIATO… +++
    Il processo a TAP è stato rinviato, causa covid, su richiesta di un imputato.
    Ma tranquilli, l’aula bunker non resterà vuota… il processo a TAP è stato miracolosamente rimpiazzato con uno dei tanti processi contro i NO TAP.

    È inutile continuare a ripetere che sulla questione TAP si procede con ruolini di marcia diversi.
    Se si tratta di processo ai NO TAP, il processo è per direttissima, nonostante i capi di accusa rasentino spesso il ridicolo. Se invece l’accusa è di disastro ambientale, violazione di diritti e normative, si può procedere con calma.

    È chiaro che in rappresentanza di TAP il covid diventa un problema insormontabile, mentre per quei processi super affollati, con 96 imputati, dove a giudizio vengono messi gli attivisti NO TAP, non esiste alcun problema di diffusione del virus.
    Ma, del resto, era così anche quando i lavori nel cantiere continuavano, mentre l’intera nazione era in lockdown.

Lascia un commento