NOVITA’ EDITORIALI / UN’ANTOLOGIA DI RACCONTI

| 5 aprile 2021 | 0 Comments

di Raffaele Polo_____

In una intrigante antologia, si alternano i ventuno racconti brevi che compongono questo “C’era una nota in Puglia. Antologia di scrittori pugliesi contemporanei”, a cura di Mariella Sivo (Besa Muci, 128 pagine, 12 euro).

Piccoli e pregiati pezzi di letteratura, pregni di quei profumi e di quei sapori, che fanno della Puglia una delle regioni italiane più belle e più apprezzate. Diciotto scrittori, che attraverso la loro penna e la loro capacità narrativa, hanno voluto dare voce a una Puglia legata alle tradizioni, alla propria cultura e alle proprie indelebili radici e al contempo proiettata verso il nuovo, con una grandissima voglia di riscatto e di poter dare una svolta abbandonando il vecchio e l’obsoleto, per il nuovo.

Autori diversi tra loro, con stili differenti e modalità narrative diverse, hanno disegnato una Puglia che desidera fortemente ritRovarsi.

All’interno i racconti di Antonella Caputo, Cinzia Cognetti, Giuseppe Cristaldi, Alfredo De Giovanni, Luciana De Palma, Francesco Dezio, Andrea Donaera, Fulvio Frezza, Zaccaria Gallo, Vito Introna, Rita Lopez, Federico Lotito, Francesca Malerba, Serena Mansueto, Piero Meli, Daniela Palmieri, Maria Pia Romano, Giuseppe Scaglione, Florisa Sciannamea, Irene Stolfa, Mariella Strippoli.

Racconti diversi per tematiche e stili narrativi, eppure tenuti insieme come tessere di un mosaico ben armonizzato, che non stride. Il collante è la malìa dei luoghi narrati, il fascino sempre vivo di una Puglia che palpita di colori, odori, sapori e atmosfere uniche.

Una Puglia legata alle sue tradizioni, al passato,ma allo stesso tempo tenacemente proiettata verso il futuro, per rivendicare attraverso le nuove generazioni la propria voglia riscatto e di libertà.

 

 

 

 

Category: Cultura, Libri

Lascia un commento