DONNA DI LATIANO FA IRRUZIONE IN BANCA PER MINACCIARE SUL POSTO DI LAVORO L’ UOMO CHE NON VUOLE SAPERNE DI LEI, E VIENE ARRESTATA

| 15 aprile 2021 | 0 Comments

(e.l.)______Questa volta lo stalking è a parti inverse del solito: è una donna che perseguita l’uomo che non la vuole. Fino a raggiungerlo sul posto di lavoro, in banca, e a minacciarlo, armata di coltello.

E’ successo ieri pomeriggio a Latiano, dove lei, 43  anni, incensurata, si è presentata nell’istituto bancario dove lavora lui, dopo l’orario di apertura al pubblico, riuscendo a  entrarvi dopo aver forzato l’ingresso.

A nulla sono valsi i tentativi di calmarla del direttore e degli altri dipendenti, a loro volta minacciati di morte, specie un’altra donna, sospettata di avere una relazione con l’uomo del quale lei si era invaghita, fino a perdere i lumi della ragione, e di essere quindi la causa dell’amore non corrisposto.

Comunque sia, poco dopo sono arrivati i Carabinieri del locale Comando Stazione (nella foto), che hanno posto fine all’aggressione, disarmando la donna, immobilizzandola e arrestandola.

Le accuse sono di atti persecutori, detenzione e porto abusivo di armi, violenza privata e danneggiamento.

Come disposto dal pm di turno presso la Procura della Repubblica di Brindisi, si trova ora ai domiciliari.

 

Category: Cronaca

Lascia un commento