L’INCHIESTA “Fastidiosa” / 5 – “Gli ulivi, la nostra identità”

| 22 aprile 2021 | 0 Comments

di Chiara Evangelista______

“È possibile curare gli ulivi, sia quelli nella zona infetta sia quelli nella zona cuscinetto”.

Le autorevoli parole di Giovanni Ricupero, Presidente del Wwf Brindisi, si aggiungono in modo influente a quelle del coro di voci qualificate che, negli ultimi mesi, ha sparigliato le carte in tavola, a tal punto da costringere la Regione Puglia a tornare sui suoi passi.

La Regione difatti ha autorizzato per curare gli ulivi l’utilizzo di prodotti naturali, ammessi per l’agricoltura biologica, in alternativa ai pesticidi di sintesi.

 

A leccecronaca.it Giovanni Ricupero ha illustrato compiutamente la tesi sostenuta dal Wwf.

“I pesticidi abbattono la biodiversità. Difatti l’uliveto è un agroecosistema caratterizzato da insetti, molti dei quali fondamentali per l’impollinazione. Utilizzare pesticidi vuol dire minacciare la varietà delle forme di vita animali e vegetali, ospiti degli ulivi”  – ci racconta Ricupero dall’altro lato della cornetta. Il Wwf Brindisi si oppone fermamente all’abbattimento degli ulivi, sia quelli della zona infetta sia quelli della zona cuscinetto.

 

“Abbattere gli ulivi della zona cuscinetto, ulivi non infetti, implica contribuire al cambiamento paesaggistico. Gli ulivi sono l’identità del nostro territorio, motivo di attrazione anche per i turisti. Siamo conosciuti in tutto il mondo per i nostri paesaggi”.

Le parole del presidente sono sensibilmente commosse nel momento in cui si riferiscono al territorio locale. E così prosegue: “Gli ulivi più antichi sono presenti nella zona di Carovigno, Fasano, Ostuni… Alcune di queste piante risalgono certamente ai tempi in cui l’imperatore Traiano, fra il 110 ed il 108 d.C., fece piantare un milione di ulivi ai margini della via Appia-Traiana. Ecco, la presenza odierna degli ulivi nel nostro territorio è la testimonianza della loro resistenza al tempo e segna un attraversamento della storia. Abbatterli? Gli agricoltori ci hanno fatto notare che attraverso le cure naturali i risultati sono più che soddisfacenti”.______

( 5 – CONTINUA)______

LE PUNTATE PRECEDENTI dei giorni scorsi

L’INCHIESTA “Fastidiosa” / 1 – “Ci aggiorniamo”

L’INCHIESTA “Fastidiosa” / 2 – FOCUS SUGLI ABBATTIMENTI

L’INCHIESTA “Fastidiosa” / 3 – “Un bastimento carico di…”

 

L’INCHIESTA “Fastidiosa” / 4 – IL CIPPATO ESPORTATO

 

 

Category: Cronaca, Politica, reportage

Lascia un commento