ANTEPRIMA DI LECCE-CITTADELLA, SABATO 1 ORE 14.00

| 30 aprile 2021 | 0 Comments

di Mattia Ala_______

Il campionato cadetto giunge ormai al termine e la lotta per la promozione  in Serie A si fa sempre più infuocata.

Con l’Empoli che ormai attende solo l’aritmetica per festeggiare il ritorno nella massima serie, a contendersi fino all’ultima partita il secondo e ultimo posto disponibile  per il salto diretto di categoria saranno Lecce e Salernitana, senza dimenticare   il Monza,  formazioni distanti una sola lunghezza in classifica.

Sulla carta il calendario più complicato sembra quello dei salentini, ma si sa il calcio è imprevedibile e la sorpresa è sempre dietro l’angolo, pensiamo all’ultima vittoria della stessa Salernitana in extremis contro il Venezia.

Domani per ostacolare il percorso dei giallorossi arriva il Cittadella, mentre contemporaneamente i campani  se la vedranno proprio contro il Monza di Berlusconi e Galliani.

Guai quindi per i ragazzi di Eugenio Corini (nella foto) lasciarsi distrarre dalle notizie provenienti dall’Arechi.

 

L’AVVERSARIO

I veneti, ormai da qualche stagione a questa parte gravitano nelle zone alte della classifica e hanno sfiorato a più riprese il passaggio in Serie A, salvo poi essere sempre sconfitti sempre ai playoff.

La loro crescita è legata al lavoro eccellente dei Gabrielli, un’importante famiglia italiana che opera nel settore siderurgico, proprietaria del club, del direttore generale Stefano Marchetti, bravissimo a creare  una fucina di giovani talenti, che vengono poi plasmati dal tecnico Roberto Venturato.

Possono annoverare nella loro rosa elementi di grande esperienza e  qualità, pensiamo al capitano Manuel Iori, Mario Gargiulo o all’attaccante Robert Ogunseye, senza dimenticare gli ex giallorossi  Marco Rosafio e Giacomo Beretta.

Nelle ultime cinque uscite hanno collezionato cinque punti, frutto di due sconfitte, una vittoria e due pareggi. Attualmente occupano il sesto posto in classifica e sono in piena corsa per i playoff.

Facile quindi pensare che scenderanno nel Salento tanto agguerriti e desiderosi di fare punti.

 

COME SCENDE IN CAMPO IL LECCE?

Il Lecce dovrebbe scendere in campo con il classico 4-3-1-2. Dunque, davanti a Gabriel, spazio a Maggio-Lucioni-Meccariello e Gallo a comporre il pacchetto difensivo.

Sulla linea mediana, ai lati del play danese Hjulmand, agiranno Majer e Bjorkengren, mentre nel reparto avanzato, nonostante il recupero di MancosuHenderson ancora una volta sarà impiegato da trequartista a supporto  del tandem CodaRodriguez. Sullo sfondo l’ipotesi Stepinski accanto al bomber campano.

 

COME SCENDE IN CAMPO IL CITTADELLA? I veneti scenderanno in campo con un 4-3-1-2 speculare a quello dei giallorossi. Ghiringhelli, Frare, Adorni e Donnarumma andranno a formare  il reparto difensivo a protezione dell’estremo difensore Kastrati.

A centrocampo spazio a Proia, Iori e Branca, mentre in avanti D’Urso agirà alle spalle del duo Beretta-Ogunseye.

 

L’arbitro del match sarà il sig. Marco Serra della sezione di Torino, coadiuvato dagli assistenti Gianluca Sechi di Sassari e Emanuele Yoshikawa.

Come quarto uomo, è stato invece designato Valerio Marini della sezione di Roma 1.

La partita si disputerà domani, sabato 1 maggio presso lo stadio Via del Mare di Lecce alle ore 14.00. Diretta TV esclusivamente sulla Paytv Dazn.

 

 

 

 

 

 

Category: Sport

Lascia un commento