ESONERATO L’ALLENATORE DEL LECCE EUGENIO CORINI, LA CONFERENZA STAMPA DI STICCHI DAMIANI E CORVINO

| 22 maggio 2021 | 0 Comments

 

(m.a.)___________

Come promesso nel precedente articolo, vi diamo conto della conferenza stampa  integrale (nella foto) del presidente  del Lecce Saverio  Sticchi Damiani e del direttore dell’area tecnica Pantaleo Corvino, in cui i due dirigenti giallorossi hanno  esposto  nel dettaglio le ragioni che hanno portato all’esonero di mister Eugenio Corini.

STICCHI DAMIANI: “Abbiamo preferito comunicarvi direttamente l’esonero di mister Corini, volevamo entrare nel merito, come nostro costume, di una decisione che abbiamo assunto in queste ore. La scelta non è maturata nell’emotività dopo la delusione playoff, ma è frutto di una valutazione oggettiva e tecnica.

Abbiamo parlato di un progetto triennale all’inizio della stagione, e in questo campionato abbiamo posto le fondamenta. Allo stesso tempo, però, queste fondamenta richiedono una crescita costante, che ad un certo punto si è fermata, e ciò non ci ha permesso di raggiungere un risultato importantissimo per la società.  Abbiamo chiesto a Corvino una valutazione attenta e precisa sulle motivazioni di questo stop, e se proseguire con l’attuale guida tecnica il prossimo anno avrebbe potuto portare questa crescita. Sulla base di queste valutazioni  siamo giunti alla decisione di sollevare il tecnico dall’incarico.

La delusione è enorme, l’opportunità di fare il salto in A  era enorme, e avrebbe potuto alleviare gli sforzi  della società profusi durante questa stagione. Siamo delusi non solo come tifosi ,  ma anche come soci, in quanto affronteremo un altro anno molto dispendioso, con tanti sacrifici.

Al tempo stesso, però, ribadisco la ferma  volontà di tutti i soci di ripartire, in un contesto complicatissimo, con un  progetto che da un lato tenga i conti in ordine e dall’altro ci aiuti a crescere”.

 

CORVINO: “E’ stata una decisione sofferta, spietata, ma lucida. Non abbiamo riscontrato nella squadra quella crescita graduale che ci aspettavamo.

La valutazione complessiva è giunta dopo aver analizzato alcuni aspetti. Innanzitutto alla fine del girone di andata la squadra ha vinto soltanto tre volte in casa, con 14 gol al passivo. Dopo gli aggiustamenti in sede di mercato, era fisiologico aspettarsi un’inversione di tendenza, che non c’è stata.  Anzi, nel girone di ritorno il rendimento casalingo è rimasto pressoché immutato.  

Per non parlare del vantaggio sulla seconda e terza  dilapidato nelle ultime partite del campionato.

Tutti noi, nonostante l’obiettivo non fosse stato dichiarato, sentivamo la possibilità di andare in A, tanto desiderata dai nostri tifosi.  Quindi, analizzando questi aspetti, abbiamo deciso di cambiare guida tecnica per la prossima stagione”.______

LA RICERCA nel nostro articolo di due ore fa

CASA LECCE / ESONERATO CORINI

Category: Sport

Lascia un commento