BANDO PER DOTTORATI DI RICERCA ALL’UNISALENTO

| 2 luglio 2021 | 0 Comments

Riceviamo e volentieri pubblichiamo. L’Università del Salento ci manda il seguente comunicato______

DOTTORATO A UNISALENTO: BANDO PER IL 37MO CICLO
12 CORSI, 108 POSTI, 89 BORSE DI STUDIO

Dodici corsi per 108 posti, di cui 89 con borsa di studio o altra forma di finanziamento. Sono i principali numeri del bando dell’Università del Salento per l’ammissione al 37mo ciclo dei corsi di dottorato in “Diritti e sostenibilità”, “Filosofia: forme e storia dei saperi filosofici” (dottorato  internazionale  in  convenzione  con l’Université Paris Sorbonne e con l’Universität zu Köln), “Fisica e nanoscienze”, “Human and Social Sciences”, “Ingegneria dei Materiali e delle Strutture e Nanotecnologie”, “Ingegneria dei Sistemi complessi”, “Lingue,  Letterature,  Culture  e  loro  applicazioni”, “Matematica e Informatica” (in convenzione con l’Università della Basilicata), “Nanotecnologie”, “Scienze del Patrimonio Culturale”, “Scienze e Tecnologie Biologiche ed Ambientali”, “Transizione Digitale e Sostenibilità: le imprese e le amministrazioni pubbliche nell’economia  globalizzata”, “Digital  Transformation  and  Sustainability. Firms and public Administrations in the global Economy”. Sulla base di un’apposita convenzione, per ciascun corso un posto è riservato a docenti dell’Università di Al Akhawayn (Marocco).

Il numero dei posti e delle borse sarà incrementato sulla base delle borse che saranno finanziate dalla Regione Puglia (a valere sul POR Puglia 2014-2020) e con le eventuali borse ministeriali di dottorato innovativo.

Per presentare la domanda di ammissione – esclusivamente in via telematica – c’è tempo fino al prossimo 8 luglio 2021 alle ore 13; tutte le informazioni utili sono su https://www.unisalento.it/didattica/dottorati.

«Il nostro Ateneo è sempre più deciso a trattenere, da una parte, e ad attrarre dall’altra, giovani talenti interessati a formarsi per lavorare nella ricerca, sia accademica che industriale», sottolinea il Rettore Fabio Pollice, «Significativo, in questo senso, che i nostri corsi di dottorato siano stati strutturati con collaborazioni importanti con enti e imprese, con indubbie ricadute sullo sviluppo locale e in prospettiva internazionale».

Category: Cultura, Riceviamo e volentieri pubblichiamo

Lascia un commento