IL CASO DI LINO BANFI

| 2 settembre 2021 | 0 Comments

FINITO PER LA SUA IMPRECAZIONE NEL MIRINO DEL ‘POLITICAMENTE CORRETTO’

di Raffaele Polo_______

Io credo che il MOIGE, l’associazione di genitori fino ad ora pressoché sconosciuta, sia volutamente balzata agli onori della cronaca per la denuncia nei confronti della TIM e di Lino Banfi, per lo spot in cui il comico barese incita i suoi, nelle vesti dell’allenatore Oronzo Canà, protagonista di un film di anni fa che è rimasto tra le produzioni comiche di miglior successo.

C’era anche ‘Vieni avanti, cretino!’ ma, guarda caso, c’è anche qui una parolaccia e comunque non sono film e non sono spettacoli adatti ad un bambino che, nelle ore a lui dedicate, guarda la TV.

Banfi dice ‘porcaputtena’ che, in ambito gergale, è una apprezzabile imprecazione in tonalità barese e che ha, in sé, tutta l’ironia e la comicità delle cose dette per scherzo e senza malizia.

E’ un po’ come ‘e che palle’ che sentiamo sovente in ogni tipo di programma, farcito magari da ‘eccheccazzo’ per non dimenticare ‘fanculo’ che, in media, è presente in ogni filmato.

 

Ora, in linea di principio il MOIGE ha ragione.

Era meglio evitare il ‘porcaputtena’ che, pure, è indissolubilmente legato alla ‘maschera’ Lino Banfi e rappresenta tutto il sostrato pugliese e barese che proprio grazie al comico in questione è riuscito ad affrancarsi ed aprirsi un varco nell’altrimenti esagerata egemonia romanesca e napoletana.

Però, è anche vero che il personaggio di Banfi è positivo, allegro e ci mostra un modo di ‘fare il tifo’ che approviamo e ci fa divertire.

Che volete, quel ‘porcaputtena’ è una sorta di simbolico e scaramantico grido di guerra che ha portato bene alla Nazionale italiana campione d’Europa, ed è stato reiterato a mo’ di simpatico refrain in vista degli impegni della stessa Nazionale…

Ha ragione il MOIGE, senza dubbio. Ma la nostra simpatia di leccesi (pensate!) va al barese Lino Banfi, e ci piace il suo spot.

Ora, nella televisione nazionale, dove paghiamo il canone, ci sta che si rispetti tutto quello che riguarda i minori,  siamo d’accordo, ci mancherebbe. Ma un po’ di elasticità e buon senso non deve mancare.

‘Porcaputtena’!

 

Category: Costume e società, Cronaca, Cultura, Politica

Lascia un commento