GLI AMBULANTI VOGLIONO LAVORARE ANCHE A LECCE

| 8 Ottobre 2021 | 0 Comments

Riceviamo e volentieri pubblichiamo. Il consigliere comunale di centro – destra Giorgio Pala ci manda il seguente comunicato_____

PALA E ANAUGL: SALVEMINI ORA PENSI SUBITO AGLI AMBULANTI

La recente fine della quasi totalità delle limitazioni dovute alla pandemia deve immediatamente riaccendere la luce dei riflettori su una situazione che l’amministrazione leccese non ha saputo affrontare nel modo giusto.
Le festività natalizie a Dicembre e patronali ad Agosto generavano da anni un indotto notevole per i tanti commercianti ambulanti che, purtroppo, da inizio 2020 sono rimasti al palo.
Quest’estate si è intravisto uno spiraglio di luce, grazie a molti Comuni della Provincia che hanno consentito l’organizzazione di sagre e festività, ma il Comune di Lecce è rimasto immobile sotto questo aspetto.
Chiediamo dunque al Sindaco, con estrema urgenza, un incontro per poter procedere (decadute ormai le ultime restrizioni e normative sul distanziamento) ad una celere organizzazione intanto delle festività natalizie, consentendo a tutti gli ambulanti di poter lavorare e non rischiando di aspettare l’ultima settimana utile per trovarsi impreparati.
È ora che anche Lecce dia un segnale importante di ritorno alla libertà.

Lecce, 08/10/2021

Giorgio Pala (consigliere comunale città di Lecce)
Alessandro Margarito (segretario AnaUgl Puglia)
Giampaolo Za (presidente AnaUgl Salento)
Fabio Sorgente (segretario AnaUgl Salento)

Category: Cronaca, Politica, Riceviamo e volentieri pubblichiamo

Lascia un commento