DRAMMA DELLA FOLLIA A MANDURIA, ANZIANO UCCIDE LA SUA CONVIVENTE A COLTELLATE, POI CHIAMA I CARABINIERI

| 12 ottobre 2021 | 0 Comments

(e.l.)______Dramma della follia questa mattina a Manduria. Un anziano ha ucciso la sua convivente, poi ha chiamato i Carabinieri, raccontando quello che aveva appena fatto e annunciando di volersi suicidare.

I militari si sono precipitati sul posto, rapidamente localizzato e hanno fatto irruzione nell’alloggio.

L’uomo è stato bloccato mentre cercava di colpirsi con lo stesso coltello – un grosso temperino appuntito – con cui aveva ferito a morte la donna, per la quale non c’era più niente da fare, come accertato dai sanitari del 118.

La vittima è Giuseppa Loredana Dinoi, 71 anni, casalinga, pensionata, senza figli.

L’omicida è Pietro Dimitri, 75 anni, anch’egli senza figli, con precedenti per rapina ed estorsione.

Dopo che al pronto soccorso dell’ospedale Marianna Giannuzzi gli sono state medicate le ferite che si era procurato, è stato rinchiuso nel carcere di Taranto (nella foto), come disposto dal pm di turno presso la Procura della Repubblica.

Le indagini proseguono per ricostruire l’esatta dinamica e le circostanze precise di quanto successo.

 

Category: Cronaca

Lascia un commento