ARRESTATO A LECCE PRESUNTO SPACCIATORE ROMENO

| 16 ottobre 2021 | 0 Comments

(e.l.)____Operazione antidroga ieri sera degli agenti della Sezione Volanti della Questura di Lecce, che hanno arrestato un cittadino di origine romena di 28 anni, con precedenti, con l’accusa di coltivazione e detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Infatti il giovane durante un controllo è stato sorpreso con ventuno dosi di hashish e tre dosi di marijuana, confezionate e pronte per la vendita, tutte contenute in una busta di cellophane nascosta tra pantaloni e slip.

Ne è scaturita una perquisizione domiciliare, eseguita solo dopo una serie di accertamenti che hanno permesso ai poliziotti di individuare il luogo del domicilio, dal momento che egli sosteneva di essere ospite di un amico.

Da qui, la scoperta che nella stanza di un appartamento costituito da quattro camere affittate singolarmente, il giovane coltivava quattro piante di marijuana ed aveva creato un ambiente tale da favorirne la crescita: il termosifone in funzione per la temperatura idonea; le piante illuminate da un faro rosso; un ventilatore per la corretta ventilazione.

Continuando nella perquisizione, i poliziotti hanno rinvenuto, nel cassetto del comodino, tre bilancini di precisione, un coltellino milleusi, delle forbici, bustine in cellophane. Tutto materiale idoneo al confezionamento delle dosi da mettere in vendita. Ancora, nella tasca di uno zaino sono state rinvenute settantuno pastiglie di ecstasy.

Il pm di turno presso la Procura della Repubblica di Lecce ha disposto che fosse posto ai diomiciliari.

Category: Cronaca

Lascia un commento