C / C CI SIAMO. QUATTORDICESIMA DI CONFERME

| 15 Novembre 2021 | 0 Comments

(C / C)______La quattordicesima giornata del campionato di serie C – o Lega Pro che dir si voglia – nell’infuocato girone C offre nei risultati una serie di conferme. Una cosa rara, da queste parti.

Cominciamo dal Foggia, che in settimana si è visto togliere dalla giustizia sportiva quattro punti in classifica quale punizione di presunti illeciti amministrativi compiuti la scorsa estate dai dirigenti nel passaggio di proprietà del club (nella foto, il presidente Canonico, contestualmente inibito per sei mesi).

Quanto ci sia di ‘sportivo’ in tutto questo, rimane un mistero. Se la nuova proprietà ha compiuto irregolarità nell’acquisizione della squadra, allora non bisognava proprio iscriverla al campionato e farla partire con le altre ad agosto. In ogni caso, i calciatori non c’entrano niente con i dirigenti, i  punti li han conquistati sul campo e vedersene levare quattro per colpe, ammesso che ci siano state, dei dirigenti per questioni burocratiche, di giusto non ha nulla.

Ieri, chissà quanto motivato anche dalla rabbia, il Foggia è andato a vincere a Catania 1 a 2, ribaltando lo svantaggio iniziale nella ripresa prima con Gallo e poi, nel recupero finale, con Ferrante, su rigore, indiscutibile, e non ha rubato nulla.

 

Conferma per la capolista Bari, nel classico testa-coda, casalingo, con la Vibonese, sconfitta con l’altrettanto classico punteggio di 2 a 0, Botta nel primo tempo, poi anche qui nel recupero finale e su rigore, Antenucci.

Dietro, alle spalle, conferme anche per le inseguitrici più accreditate.

Vittorie casalinghe per il Palermo, 2 a 0 al Potenza, e per il Monopoli, identico punteggio a spese del Taranto, dopo una prestazione notevole, con doppietta di Grandolfo.

Fra queste inseguitrici più accreditate, ci sono anche la Virtus Francavilla e l’Avellino, entrambe vittoriose rispettivamente a Picerno e a Messina, con lo stesso punteggio di 0 a 1.

Per il resto, vittoria in casa del Latina, 4 a 1 al Campobasso, fuori casa della Fidelis Andria sulla Paganese, 0 a 1, e pareggio  1 a 1 fra Juve Stabia e Monterosi Tuscia.

Al programma di giornata manca solo Turris – Catanzaro, squadre entrambe desiderose anch’esse di conferme fra le più quotate inseguitrici.

 

In classifica, Bari a 30 punti, Palermo e Monopoli 26, Catanzaro, Avellino e Virtus Francavilla 23, Turris 22.

 

Moro del Catania sempre al comando della classifica cannonieri con 13 gol, dietro di lui Starita del Monopoli e Giannone della Turris con 8.

 

Si ritorna in campo fra sabato e domenica prossimi, il Bari va ad Andria a difendere il suo primato solitario.______

AGGIORNAMENTO ______In serata Turris – Catanzaro finisce 1 a 0, gol partita di Giannone ad un quarto d’ora dalla fine, Ora la Turris, alla terza vittoria di fila, sale da sola al terzo posto con 25 punti.

 

 

 

 

 

 

 

Category: Sport

Lascia un commento