RAPIDITA’, ELEGANZA MA ORA ANCHE INCISIVITA’: LA NUOVA VITA DI GABRIEL STREFEZZA AL LECCE

| 17 novembre 2021 | 0 Comments

(m.a.)______

Gabriel Strefezza è una delle punte di diamante di questo Lecce.

Nel momento in cui quest’estate Pantaleo Corvino gli  ha comunicato  di aver concluso positivamente la trattativa per acquistarlo, mister Baroni è rimasto a bocca aperta.

Il tecnico giallorosso non avrebbe mai pensato di ritrovarsi in rosa un elemento  di tale caratura che non ha sfigurato nella massima serie,  per il cui cartellino, nemmeno un anno fa, la Spal chiedeva la “modica” cifra di 10 milioni di euro…Tanto per darvi un’idea.

Concentrato di rapidità, tecnica ed eleganza, tanti assist, al brasiliano mancava comunque qualcosa per emergere definitivamente e affermarsi in palcoscenici più importanti, la prolificità….

Soltanto cinque gol messi a segno in maglia Spal, uno con la divisa della Cremonese nella stagione 2018-2019.

Per carità, alcuni di ottima fattura, pensiamo alla conclusione al volo sotto l’incrocio proprio contro il Lecce e contro il suo amico Gabriel  la stagione precedente, oppure la marcatura contro il Palermo a Cremona…Segno che la qualità non manca al calciatore di San Paolo…Ma non era ancora il momento di spiccare il volo.

Infatti i club di serie A, pur attirati dalle doti tecniche sopraffine, non vanno oltre qualche timido sondaggio che non si traduce  mai  in una trattativa vera e propria.

La scorsa estate, complice  la volontà del giocatore classe 1997  in scadenza di contratto  di cambiare aria, unitamente al passaggio di consegne in casa estense  tra i Colombarini  e Tacopina, Corvino, con la velocità di un rapace, fiuta e conclude l’affare staccando un assegno a favore degli Spallini di soli 600 mila euro.

 

Con il 4-3-3 di  Marco Baroni, il calciatore,  probabilmente favorito dalla nuova posizione in campo, più avanzato rispetto alla sua precedente esperienza in Emilia, dove giocava a tutta fascia in un 3-5-2, riesce a ingranare e a colmare la lacuna che gli impediva di crescere definitivamente: l’incisività in zona gol.

I numeri parlano chiaro, in soli due mesi e mezzo di campionato, sono già cinque i gol del folletto  verdeoro, tra cui quello a Buffon, e considerando che manca ancora tantissimo alla fine del torneo cadetto, la crescita esponenziale dei giallorossi, e il gioco di Baroni che ne favorisce l’esplosività sotto porta, siamo certi che non saranno gli unici….E chissà dove possono condurre tutta la squadra…

Nel frattempo “Espeto” è già entrato nel cuore dei tifosi salentini, basti pensare la standing ovation che il pubblico del Via del Mare gli ha riservato   dopo la sostituzione nella gara con il Parma.

CONFERENZA STAMPA

Questa mattina l’esterno sudamericano, nominato giocatore del mese di ottobre della B dall’Assocalciatori, ha parlato in conferenza stampa.

Di seguito le sue dichiarazioni:

STAGIONE: “La stagione procede alla grande, ma con umiltà devo lavorare per fare sempre meglio. I tanti gol e assist sono dovuti all’ottimo lavoro di squadra. Voglio continuare così”.

FAMIGLIA: “Sto aspettando una bambina che nascerà la prossima settimana. Ho già un figlio, e sia la famiglia che ho qui a Lecce sia quella in Brasile mi danno davvero tanta forza”.

MODULO: “Segno tanto perché qui ci sono condizioni diverse. Col 4-3-3 mi trovo davvero bene e ci avevo già giocato con la Juve Stabia”.

VIA DEL MARE: “Già da avversario il Via del Mare incute timore facendo venire i brividi , figuriamoci quando vesti la maglia del Lecce. Giocare con questi tifosi è sempre bellissimo, speriamo che vengano sempre in tanti”.

BUFFON: “Segnare ad un campione del mondo è sempre bellissimo. Sì la rete col Parma è stata una delle più belle della mia carriera”.

BARONI: “Il mister mi chiede di stare più vicino alla porta e di attaccare la profondità, e io cerco di tradurre in campo i suoi suggerimenti. Le belle prestazioni sono il frutto del lavoro quotidiano e dei suggerimenti del mister”.

FROSINONE: “Ogni partita è per noi una battaglia. I ciociari sono una bella squadra che dobbiamo affrontare esattamente come abbiamo fatto con Monza e Parma, e in generale con tutti. Dobbiamo metterci umiltà e più cuore degli altri. Stiamo preparando questo match da due settimane, Baroni sta curando tutti i dettagli come sempre”.

 

Category: Sport

Lascia un commento