IMMIGRATO VA FUORI DI TESTA IN UNA CASA-FAMIGLIA

| 28 Novembre 2021 | 0 Comments

(e.l.)______Ieri sera un giovane di 22 anni, nativo del Gambia, senza fissa dimora, è stato arrestato dagli agenti delle Volanti del Commissariato di Galatina (nella foto), e, su disposizione della Procura della Repubblica di Lecce, rinchiuso nel carcere di Borgo San Nicola.

Le accuse sono di danneggiamento aggravato, stalking  e resistenza a pubblico ufficiale.

I poliziotti, che sono riusciti a bloccarlo con difficoltà, sono intervenuti in una palazzina adibita a casa-famiglia, chiamati dal responsabile, che il giovane immigrato era ritornato a minacciare, come più volto fatto in passato e l’ultima poco prima, quando gli aveva danneggiato l’auto.

Non contento, ha cercato di appiccare un incendio all’interno  del cortile della palazzina della struttura, di cui era stato ospite fino a quattro anni prima, ma che aveva continuato a frequentare saltuariamente, in quanto a suo dire il responsabile gli doveva dare una macchina.

L’ennesima richiesta del tutto ingiustificata e l’ennesimo rifiuto, hanno scatenato la reazione violenta.

Piccolo particolare, a parte tutto il resto, l’arrestato che voleva una macchina in regalo, non ha nemmeno la patente di guida.

 

Category: Cronaca

Lascia un commento