ANTEPRIMA DI SPAL-LECCE, MARTEDI’ 30 ORE 20.30

| 29 Novembre 2021 | 0 Comments

(m.a.)______

PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Il calcio non ammette tregua, e neanche il tempo di tirare il fiato  che si scende di nuovo  in campo per il turno infrasettimanale di B.

Il Lecce di Baroni   è partito alla volta di Ferrara, dove domani sera  affronterà  la Spal dell’ex capitano Marco  Mancosu.

I giallorossi, reduci dal pareggio interno contro la Ternana, vogliono tornare dal Mazza con i tre punti in tasca, che permetterebbero di restare attaccati alle prime posizioni.

Per fare questo mister Baroni indica in conferenza  la strada da percorrere: “Incontriamo una squadra con dei valori importanti, che ha fatto fatica all’inizio ma ha dei valori importanti. Si tratta di un campo sempre difficile, in più vengono da una vittoria in casa che ha alimentato entusiasmo. Noi però dobbiamo pensare a noi stessi, ridurre al minimo gli errori, e avere il piglio di chi vuole andare a prendersi i tre punti. Vogliamo avere questa mentalità sia in casa che fuori”.

 

L’AVVERSARIO

La squadra di Clotet, delusione fino ad ora di questo campionato, attualmente occupa la quindicesima posizione in classifica, a fronte di quattro vittorie, cinque pareggi e cinque ko.

Bottino  decisamente magro per una compagine che fino a due  stagioni fa militava nella massima serie.

La rosa presenta un bel mix fra elementi di prospettiva, pensiamo a Lorenzo Colombo,  Latte Lath, e pedine di grande esperienza quali Mancosu e Viviani.

Senza contare poi Giuseppe “Pepito” Rossi, ex promessa del calcio italiano, che ha avuto una carriera costellata da infortuni. Ora la punta italo-americana cerca di rilanciarsi con gli Spallini.

Domani gli emiliani vogliono  interrompere il digiuno di vittorie casalingo che dura ormai dal successo contro il Vicenza del 21 settembre.

In conferenza stampa mister Clotet suona la carica: “Giocheremo con un avversario che tra qualche mese sarà in A, per noi è una bella sfida”.

 

PROBABILI FORMAZIONI

LECCE (4-3-3)

Il Lecce dovrebbe scendere in campo con Gendrey, Lucioni, Dermaku e Barreca in difesa davanti a Gabriel.

A centrocampo assieme a Majer e Hjulmand, mister Baroni ha annunciato  il ritorno  di Gargiulo.

Nel reparto offensivo, infine, , nonostante il recupero di bomber Coda, fresco di rinnovo fino al 2024, è plausibile una  nuova chance dal primo minuto per Olivieri nel tridente con Di Mariano e Strefezza, altro grande ex dell’incontro.

 

SPAL (4-3-3)

Davanti al portiere, che molto probabilmente, sarà Seculin, a meno che il portiere di Gorizia non venga risparmiato a causa di un infortunio, possibile l’impiego di Dickmann e Celia sulle corsie laterali, mentre al centro, a causa dell’espulsione di Cosenza che ha reso inutilizzabile Vicari causa squalifica, Peda è il favorito per giocare accanto a Capradossi..

Sulla linea mediana Da Riva e Mancosu agiranno ai lati del play  Esposito, mentre in attacco, Colombo e Seck potrebbero essere  i laterali offensivi con Melchiorri centravanti.

 

ARBITRO

L’arbitro del match sarà Marco Guida della sezione di Torre Annunziata.

DIRETTA TV

La partita sarà trasmessa su Sky, Dazn e sulla piattaforma online Helbiz Live.

 

 

 

 

Category: Sport

Lascia un commento