L’AMICHEVOLE SALENTINA DEL LECCE A FRANCAVILLA

| 23 Luglio 2022 | 0 Comments

(m.a.) ______ Ieri sera, seconda uscita stagionale ‘vera’, anche se sempre in amichevole, del Lecce, che a Francavilla Fontana batte la Virtus 0 a 1, gol di Gonzales al 61′.

Carichi di lavoro pesanti nelle gambe, i Giallorossi faticano a trovare il pallino del gioco, dovendo ‘fare la partita’ contro avversari arroccati a protezione della loro porta, pignoli e arcigni su ogni pallone, tipica – buona – squadra di serie C, che cose egregie ha fatto vedere nello scorso campionato.

Lecce del resto ancora in costruzione, con nuovi arrivi in programma, oltre ai tanti già arrivati.

Ma qualcosa di quello che sarà il futuro assetto già si capisce dalla formazione iniziale schierata da mister Bartoni.

Portiere e centravanti – quelli che nel lessico del responsabile dell’area tecnica Pantaleo Corvino non puoi sbagliare, nel costruire una squadra (“puoi sbagliare moglie, ma non portiere ed attaccante”) – saranno Falcone e Colombo, questa sera non giudicabili: il primo è stato impegnato una sola volta fra l’altro su un tiro ‘telefonato’, l’altro, poco servito e statico, si è perso fra i difensori avversari ad aspettare un’occasione da finalizzare mai arrivata.

Capitano e leader della squadra è Strefezza, l’unico nel grigio primo tempo a provare qualcosa di personale.

Meglio il Lecce del secondo tempo, ravvivato dagli innesti dei due talentini di scuola spagnola, Gonzales, autore del gol – di testa, al posto giusto nel momento giusto su traversone dalla sinistra – e Rodriguez, autore di spunti offensivi pregevoli.

Migliore in campo, il pubblico, stipato a torso nudo su un’ampia porzione delle tribune, che per oltre due ore ha cantato, ballato e colorato una notte di grande attesa e di grande entusiasmo, per questo Lecce di serie A.

Category: Sport

Lascia un commento