MOSTRA DI DE GIOVANNI A SPECCHIA DA SABATO 8

| 7 Ottobre 2022 | 0 Comments

Riceviamo e volentieri pubblichiamo. Antonietta Fulvio, per conto delle Edizioni Il Raggio Verde, ci manda il seguente comunicato  ______ 

Si apre in occasione della Giornata del Contemporaneo, indetta da Amaci “Racconti di fiori”  la personale di Luigi De Giovanni allestita a Specchia dall’8 al 18 ottobre nel suo Studio 22, (piazza del Popolo 22) con ingresso libero dalle 10 alle 19.

Contestualmente l’artista specchiese espone fino al 9 ottobre a Galatina, nella sala Dante dello storico Palazzo Rizzelli sede del Museo Civico Gaetano Martinez, le opere di  “Ritorno alle origini: il ritmo colore della taranta” la mostra curata da Salvatore Luperto e patrocinata dal Comune di Galatina e Polo Bibliomuseale di Galatina.

Nella mostra ideata per Amaci nel suo Studio 22 protagonisti sono i colori dei suoi fiori e i loro racconti.  Come scrive Federica Murgia: “Una traccia della sensibilità e della malinconia velata di note spirituali: di angoscia mesta illuminata da sprazzi di speranza. Il dualismo di vita e morte che sta nei fiori recisi, tanto amati dall’artista, prende forma in dei girasoli che turgidi di giovinezza si ergono nel contenitore dell’acqua dove tentano di prendere linfa e forza volgendosi alla luce, contrasto con i colori di quelli schiantati al suolo che cominciano ad assumere i toni grevi dell’addio. Sfumature viola dello spirito e della profonda religiosità ci narrano che l’oggi è un attimo e la Madre di tutte le madri ci abbraccia nella speranza dell’eternità. Sì, il racconto fatto dai fiori o dalle opere informali di Luigi De Giovanni è il racconto del senso dell’esistenza: di questa nostra brevissima permanenza in questo tormentato mondo.”

Info: federica@murmurofart.com cell. 3292370646

Category: Cultura, Eventi, Riceviamo e volentieri pubblichiamo

Lascia un commento