ANTEPRIMA ATALANTA-LECCE DOMENICA 19 ORE 12.30

| 18 Febbraio 2023 | 0 Comments

di Mattia Ala ______

Il Lecce si accinge a volare alla volta di Bergamo, dove domani affronterà l’Atalanta all’ora di pranzo.

Sulla carta una sfida proibitiva per gli uomini di Baroni, che all’andata si erano imposti per 2-1 , i quali tuttavia hanno accumulato un margine di sette punti sulla zona rossa della classifica, pertanto giocheranno senza l’assillo del risultato ad ogni costo.

Più volte però nel corso della stagione i salentini, al netto della fisiologica inesperienza e del minor tasso tecnico, hanno dimostrato di essere un collettivo solido, in grado di giocarsela a viso aperto con le big (Atalanta all’andata, Lazio, Roma, Milan).

Fermo restando che il vero punto di forza di questa squadra sta nel reparto difensivo granitico, con un ottimo Baschirotto e un monumentale Umtiti.

Senza contare, poi, le grandi prove offerte da Falcone tra i pali.

Dopo i due risultati utili consecutivi, in casa giallorossa c’è fiducia, e chissà che con il giusto atteggiamento non si possa strappare almeno un punticino alla “Dea”.

I ragazzi di Gasperini (nella foto di copertina) attualmente occupano il terzo posto con 41 punti, frutto di 15 vittorie, 5 pareggi e 5 sconfitte.

Le punte di diamante del sodalizio nerazzurro sono l’attaccante anglo nigeriano Lookman, fin qui autore di 12 gol, e il giovane danese Hjolund, che qualche addetto ai lavori già paragona ad Haaland.

Gli orobici vengono dal successo ottenuto la scorsa settimana all’Olimpico con la Lazio, e certamente vorranno conservare la terza posizione nella graduatoria.

Insomma, ci sono tutti gli ingredienti per una gara gradevole.

L’Atalanta è la squadra più in forma del momento, e nessuno in Europa nel 2023 ha segnato quanto loro. Sono bene allenati e corrono forte. Per i miei ragazzi è bello confrontarsi sempre con i più forti. Cercheremo di fare una prestazione di livello adeguato” – come ha spiegato prima dellapartenza Marco Baroni.

PROBABILI FORMAZIONI

LECCE (4-3-3)

Mister Baroni non dovrebbe discostarsi dal suo 4-3-3.

Davanti a Falcone, Gendrey e Gallo agiranno sulle corsie esterne, mentre al centro, data l’indisponibilità di Umtiti, Baschirotto sarà affiancato da Tuia.

In mezzo al campo, ai lati di capitan Hjulmand, dovrebbe esserci Blin, con Askildsen e Maleh che si giocano l’ultimo posto disponibile.

In avanti, al centro del tridente titolare potrebbe toccare ancora a Colombo.

Strefezza è invece in dubbio. Il brasiliano, che ieri non si è allenato a causa di uno stato influenzale, è comunque a disposizione ma non è al meglio, pertanto potrebbe partire dalla panchina.

Banda scalda i motori per sostituirlo , mentre sul lato opposto non è in dubbio l’impiego di Di Francesco.

Indisponibili: Pongracic, Dermaku, che ieri è stato sottoposto ad un intervento di ernia sport, Gonzalez, squalificato, e Umtiti.

L’infortunio dell’ex Barcellona non è grave, solo una lieve contrattura alla coscia destra, ma Baroni per precauzione ha preferito non portare in Lombardia il centrale transalpino.

ATALANTA (3-4-3)

Davanti a Musso, il reparto arretrato dovrebbe essere composto da Toloi, Palomino e Djimsiti.

In mezzo al campo, Zappacosta potrebbe essere schierato largo a destra, con Maehle sull’out opposto e Koopmeiners e Ederson in mezzo.

In avanti, ai lati di Hjolund, ci saranno Lookman e Boga.

Indisponibili: Hateboer, Zapata, Pasalic, Scalvini e de Roon.

FISCHIO D’INIZIO, ARBITRO E DIRETTA TV

Al Gewiss Stadium arbitra il sig. Piccinini della sezione di Forlì. Fischio d’inizio alle 12:30. Diretta tv su Dazn.

Category: Sport

About the Author ()

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.