SORPRESO MENTRE SCAVALCA LA RECINZIONE DI UNO STUDIO MEDICO. ARRESTATO DALLE VOLANTI.

| 30 agosto 2014 | 0 Comments

Nel primo pomeriggio di ieri personale della Sezione Volanti è intervenuto nei pressi di uno studio medico dove era stato segnalato un allarme in funzione e la presenza di personale Sveviapol all’inseguimento di un individuo che, poco prima, era stato visto scavalcare la recinzione metallica che cinge l’ambulatorio.

 

Gli agenti intercettavano in via Adua l’uomo, poi identificato per Luigi MANCO, di Taurisano, del ‘77, che, alla vista della volante, tentava di disfarsi di alcune marche da bollo; sottoposto a controllo veniva rinvenuto nella tasca anteriore destra del pantaloncino in jeans  nr. 7 marche da bollo da 2 Euro e nel taschino della stessa tasca  nr. 3 banconote da 50 euro stropicciate. All’interno del marsupio venivano rinvenuti: nr. 2 I-Phone marca Apple modello 3GS uno di colore bianco nuovo e l’atro di colore nero che presentava la batteria danneggiata; la somma di euro centoquindici (115) in monete di vario conio; una lama di forbice con relativa impugnatura in plastica della lunghezza complessiva di 20 cm con su stampigliato “UTILIA”.

 

Inoltre venivano rinvenute sul marciapiede dove era stato notato gettare qualcosa in terra, ulteriori nr. 11 marche da bollo da due euro.

 

Dal sopralluogo effettuato presso lo studio, unitamente al proprietario dell’immobile, emergeva che il malfattore, dopo aver variato la posizione di una telecamera di videosorveglianza, si era introdotto nell’abitazione attraverso un finestrino del bagno di cui aveva infranto il vetro; in una delle stanze  adibite a studio odontoiatrico, la cui porta si presentava forzata, erano stati rovistati diversi cassetti dai quali, a detta del medico, erano stati asportati gli oggetti rinvenuti, nonché una macchina fotografica digitale Marca Nikon con relativa custodia, rinvenuta, poi, in una busta in cellophane di colore bianco nei pressi del luogo di scavalco.

 

Per quanto sopra, sentita l’A.G. di turno, MANCO Luigi veniva tratto in arresto per il reato di furto in abitazione ed accompagnato presso la locale Casa Circondariale. Si procedeva, quindi, al sequestro della lama di forbice rinvenuta sul reo, mentre il restante materiale veniva riconsegnato al legittimo proprietario.

 

 

*****

 

PROSEGUONO SERRATI I SERVIZI DI CONTROLLO DEL TERRITORIO DA PARTE DELLA POLIZIA DI STATO.

 

Proseguono i controlli del territorio da parte della Polizia di Stato, intensificati nelle ultime settimane in considerazione della maggiore presenza di turisti, sia nel capoluogo che in provincia.

 

Nella sola giornata di ieri sono state controllate 362 persone, effettuati 23 posti di blocco con relativo controllo di 237 veicoli e sono state elevate 12 contravvenzioni al C.d.S., con il sequestro di nr 2 documenti di guida.

 

Particolarmente accurati e numerosi (oltre 40) sono stati anche i controlli a carico delle persone sottoposte ad obblighi dell’A.G._

 

Category: Cronaca

Lascia un commento

banner ad
banner ad