TROVATO IL CADAVERE DI UN PREGIUDICATO DI TREPUZZI

| 24 maggio 2015 | 0 Comments

(t.l.)______Alle 21.50 di ieri sera il titolare di una ditta idraulica di Squinzano ha sentito voci e rumori provenienti da un’area attigua, cinta da una muraglia alta due metri e adibita a deposito di attrezzature edili.

Giunto sul posto insieme ad agenti dell’Istituto “Privacy”, attraverso il cancello carraio aperto ha potuto vedere una vecchia Renault “Clio” semiimpantanata e con cavo di traino attaccato.

All’interno, vicino a un gruppo elettrogeno da traino (nella foto, un ‘immagine di repertorio), un cadavere, successivamente identificato per M.R., 60 anni, di Trepuzzi.

Da una prima ricostruzione, la causa del decesso sarebbe stato un infarto. Probabilmente M.R. non era da solo in quello che appare  un tentativo di furto, poiché nelle vicinanze della prima auto sono state identificate chiare tracce della presenza di un’altra vettura.

Comunque gli inquirenti sono al lavoro per chiarire i tanti aspetti della vicenda ancora oscuri.

 

 

Category: Cronaca

Lascia un commento