AMORE CRIMINALE / PERSEGUITA PER SETTE ANNI LA MOGLIE, DALLA QUALE NON VUOLE SEPARARSI, MARITO VIOLENTO ALLONTANATO DA CASA

| 11 giugno 2015 | 0 Comments

(t.l.)______Un altro caso di violenza contro le donne, un altro marito – padrone, che considera la moglie una cosa di sua proprietà. La notizia è venuta fuori solo oggi, ma i fatti durano da sette anni, e solamente sei mesi fa hanno cominciato ad uscire allo scoperto.

La notte del 7 gennaio scorso, infatti, una donna di nazionalità albanese, di 30 anni,  veniva vista da sanitari del 118 che casualmente passava in viale Marche, a Lecce, mentre scalza ed in pigiama correva per strada in lacrime. Al personale sanitario, la signora ha raccontato di aver avuto una lite con il marito e di essere uscita di corsa da casa per timore di venire picchiata da lui. Considerata la situazione, il personale del 118 chiedeva l’intervento di una volante che , vista l’assenza di evidenti segni di violenza ed il rifiuto di ricorrere alle cure mediche, riappacificava i due.

In tarda mattinata, la donna, approfittando di un momentaneo allontanamento del marito, non potendone più dei suoi maltrattamenti, si è recata al pronto soccorso dove sono state diagnosticate delle ferite al volto ed al corpo, guaribili in pochi giorni e successivamente si recava presso l’Ufficio denunce della Questura. Il personale della Sezione Volanti, riusciva a mettere la signora a suo agio ed a farsi raccontare i particolari di una serie di maltrattamenti continuati che si sono verificati in sette anni di matrimonio, durante i quali, nonostante i numerosi tentativi della vittima di separarsi dal marito, egli non ha mai accettato di separarsi.

Vista la situazione, era impossibile consentire alla donna di ritornare a casa dove sicuramente sarebbe stata oggetto di ulteriori vendette, pertanto, si provvedeva in via d’urgenza ad eseguire un provvedimento di allontanamento dalla casa familiare e di avvicinamento alla moglie con la quale abitano anche due figli minori, nei confronti del marito violento, per tutela della vittima e dei minori, non sono state rese note le generalità.

 

Category: Cronaca

Lascia un commento