LE PROMESSE DA MARINAIO DELL’ ASSESSORE ANDREA GUIDO FANNO INCAZZARE I PESCATORI LECCESI

| 22 Giugno 2015 | 0 Comments

(Rdl)______Nuova protesta dei pescatori leccesi di San Cataldo, dopo quella plateale di poco più di un mese fa, quando portarono casse piene di alghe all’ ingresso di Palazzo Carafa. In quell’ occasione l’ assessore Andrea Guido, secondo il quale la darsena di San Cataldo era stata ripulita, come aveva annunciato trionfalmente ai giornali, mentre essa si trova in una situazione di degrado evidentissimo, promise che entro una settimana avrebbe liberato il porticciolo da tutte le alghe.

Niente da fare, promesse da marinaio, che i pescatori non hanno gradito.

Così, questa mattina, in una ventina, si sono schierati davanti alla Prefettura (nella foto) con una barca, le reti e gli attrezzi, minacciando di bloccare il traffico, se non saranno messi prestissimo nella condizione di lavorare con la bonifica del sito.

Category: Cronaca

Lascia un commento