VANNO A RUBARE NELLA CASA VUOTA DELLA VICINA DECEDUTA, ARRESTATI DUE GIOVANI A NOVOLI

| 22 giugno 2015 | 0 Comments

(t.l.)______Una bravata, sicuramente una leggerezza, è costata cara a due ragazzi ventenni, incensurati, sopresi ieri mattina a Novoli a rubare nell’ abitazione di una vicina di casa di uno dei due, rimasto vuoto da alcuni mesi, in seguito al decesso della proprietaria. Per qualche vecchio elettrodomestico e una ventina di bottiglie di liquore sono stati arrestati dai Carabinieri che li hanno colti in flagranza di reato, fra l’ altro a causa della loro imperizia, visto che hanno pure fatto casino, lanciando le bottiglie dal balcone nella strada sottostante. La legge è legge e prevede in questi caso l’ arresto. I due, dei quali abbiamo deciso di omettere foto e generalità, si trovano ora ai domiciliari, concessi dal pubblico ministero di turno Carmen Ruggiero. La speranza è che la lezione serva loro per evitare in futuro di finire in altri guai.

 

Category: Cronaca

Lascia un commento