RAPPORTO SULLE ECOMAFIE / LA PUGLIA ‘GUADAGNA’ LO SCONFORTANTE TITOLO DI REGIONE D’ ITALIA PIU’ DEVASTATA DALL’ ILLEGALITA’ AMBIENTALE

| 30 giugno 2015 | 0 Comments

(Rdl)______Sette miliardi di euro di affari in più nell’ anno scorso per le associazioni mafiose che in vario modo approfittano di territorio, ambiente e prodotti per i loro sporchi interessi, a danno di quelli della collettività e della sua salute: siamo arrivati a 22 miliardi di euro. I reati accertati sono stati 29.293, cioè 80 al giorno, con un aumento delle infrazioni nel settore dei rifiuti (più 26%) e del cemento (più 4,3%). Questa la fotografia sull’illegalità ambientale scattata dal nuovo rapporto Ecomafia di Legambiente, divulgato in mattinata. La Puglia è in testa alla classifica regionale degli illeciti.

La pubblichiamo qui di seguito.

la classifica regionale dell’illegalità ambientale nel 2014
regione infrazioni accertate % su totale nazionale denunce arresti sequestri
1 Puglia ↑ 4.499 15,4% 4.159 5 2.469
2 Sicilia = 3.797 13% 2.769 13 667
3 Campania ↓ 3.725 12,7% 3.636 37 1.202
4 Calabria = 2.715 9,3% 2.168 16 789
5 Lazio = 2.255 7,7% 2.022 6 540
6 Sardegna ↑ 1.869 6,4% 3.903 20 472
7 Toscana ↓ 1.695 5,8% 1.726 8 397
8 Liguria = 1.526 5,2% 1.704 8 217
9 Veneto ↑ 965 3,3% 1.048 3 302
10 Lombardia ↓ 941 3,2% 1.019 10 364
11 Marche ↑ 767 2,6% 813 1 263
12 Emilia Romagna ↓ 743 2,5% 832 4 166
13 Abruzzo = 742 2,5% 718 2 175
14 Umbria ↑ 670 2,3% 586 0 118
15 Basilicata ↓ 602 2,1% 426 1 114
16 Friuli V.  Giulia ↑ 507 1,7% 533 0 197
17 Piemonte ↓ 469 1,6% 631 2 106
18 Trentino A. Adige = 412 1,4% 325 3 66
19 Molise = 349 1,2% 254 0 113
20 Valle d’Aosta = 45 0,2% 60 0 14
TOTALE 29.293 100% 29.332 139 8.751

 

Category: Cronaca

Lascia un commento