RICETTATORI CONTEMPORANEI / NEI GUAI UN GIOVANE DI TAURISANO, VENDEVA SU INTERNET LA REFURTIVA RUBATA

| 4 luglio 2015 | 0 Comments

(t.l.)______Un giovane di 25 anni di Taurisano, A. R. è stato denunciato a piede libero per ricettazione. Cercava di vendere refurtiva rubata nelle case, specie quelle rurali, di alcuni abitanti di Salve e dintorni. Se vecchi come il mondo antico sono questi reati, nuovi come il mondo contemporaneo sono i modi adoperati dagli inquirenti per risalire a lui.

I carabinieri della stazione di Salve hanno cominciato col farsi dare dall’ ultimo dei derubati l’ elenco preciso di quanto gli era stato sottratto il 29 giugno scorso e, con pazienza certosina, hanno poi nei giorni seguenti monitorato il web,  scrutando fra i siti di annunci di compravendita, nella speranza che qualcuno cercasse di “piazzare” così la refurtiva.

L’ intuizione si è rivelata giusta, la pazienza è stata premiata.

In un annuncio – naturalmente con tanto di numero di telefono del “venditore” – si proponevano attrezzi di giardinaggio che hanno insospettito i militari, i quali hanno quindi identificato l’ inserzionista e sono andati a casa sua, dove hanno trovato: un decespugliatore, una motosega, una mascherina protettiva e altro materiale vario adatto al giardinaggio, per un valore di circa mille euro, proprio quello rubato a Salve, e quindi restituito al legittimo proprietario.

Per A.R. i guai non sono finiti: con la stessa pazienza di prima, da oggi i carabinieri sono al lavoro per verificare tutti gli annunci di compravendita da lui inseriti in passato.

 

 

 

 

Category: Cronaca

Lascia un commento