PROVERBIO SALENTINO DI OGGI LUNEDI’ 5 OTTOBRE

| 5 ottobre 2015 | 0 Comments

CI SE UANTA TE SULU NU MBALE NNU PASULU.
Chi si vanta da solo non vale un fagiolo.
Sono gli altri che devono riconoscere i nostri meriti. Nella società tradizionale, e sino a qualche decennio fa,  non era una buona cosa vantarsi o vantare il proprio figlio, dovevano essere gli altri a riconoscere i nostri meriti o quelli dei nostri figli.
Oggi invece siamo in una società in cui ad ognuno viene chiesto di fare autopromozione, ognuno con frasi o con foto postate eccedere, deve dimostrare quante bello, quanto è bravo, quanto è generoso.
Fatevi un giro su Facebook per rendervi conto di quanto scritto risponda a verità.
Oppure guardatevi qualche trasmissione televisiva, ieri sera per esempio, le Iene hanno rivolto la stessa domanda a decine di personaggi importanti, cantanti, politici, attori, presentatori, domandandogli se bisognava accogliere i profughi,   e tutti in maniera accalorata hanno sostenuto che era una cosa che andava fatta senz’altro.
Alla seconda domanda se sarebbero stati disposti ad accoglierne uno, quasi tutti hanno risposto di si, chi per motivi ideologici, chi perché si ricordava la tragedia della guerra, e così via.

Quando il giorno dopo quando l’inviato delle Iene ha telefonato tutti, ma proprio tutti hanno ammesso che il loro si era ad uso e  consumo delle telecamere, nessuno si è dichiarato disponibile ad accogliere nella propria casa una di questi rifugiati.
Nella foto il politico italiano più egocentrico che l’Italia ricordi, e che nell’autopromuoversi non ha rivali.

 

Category: Costume e società

Lascia un commento