LECCE-COSENZA / PER BRAGLIA VITTORIA MERITATA, PER ROSELLI SCONFITTA INGIUSTA. SURRACO: “Dobbiamo gestire meglio il vantaggio”

| 16 novembre 2015 | 0 Comments

Surraco, autore del goal

(l.r.)______

Un match complicato viene risolto dal colpo di genio di Surraco, permettendo al Lecce di vincere per uno a zero contro il Cosenza.

Per mister Braglia, la vittoria è stata meritata: “Penso che sia un risultato giusto, abbiamo fatica con alcuni giocatori sottotono, ma mi sento di ringraziarli perché hanno passato una settimana difficile.I tre punti conquistati oggi ci daranno ulteriore morale ma ci sarà ancora molto da lavorare, sopratutto nella gestione della palla.

Oggi abbiamo giocato con il 3-4-3 ma la cosa importante è la mentalità: centrocampisti che pressano alto e padronanza del gioco, è questo che andiamo a cercare. A centrocampo abbiamo sofferto perché sbagliavamo e a quel punto sei costretto a recuperare il pallone raddoppiando il lavoro, è normale”.

Il tecnico leccese ha poi speso delle parole “al miele” per l’autore del goal, che ha ricevuto elogi anche e sopratutto dal punto di vista umano: “Surraco per noi è determinante in campo e in più gli si può solo volere bene. È un ragazzo dalla bontà immensa”.

Concludendo poi con un occhio alla classifica: “Ora siamo costretti a correre perché prima abbiamo perso troppi punti e ci tocca recuperare. Bisogna lavorare e continuare a farlo con serietà”.

Di tutt’altro avviso l’allenatore del Cosenza Roselli, che ha recriminato un andamento sfortunato de match: “Peccato perché oggi secondo me ha vinto la squadra che meritava di meno, non ci sono stati neanche gravi errori nostri. I miei hanno fatto un lavoro pazzesco, sono contento perché stiamo crescendo settimana per settimana. Braglia ha detto che il Lecce meritava di vincere? Abbiamo visto due partite diverse”.

Il difensore salentino Camisa ha poi analizzato l’incontro, felice del suo ritorno in campo dopo alcune settimane di assenza in campo per scelta tecnica: “Il primo tempo è stato equilibrato ma la vittoria è meritata. Il mio compito è quello di essere a disposizione, il mister ha fatto delle scelte per il bene della squadra e bisogna sapere tifare anche fuori dal campo. Si soffre di più stando fuori perché non posso dare una mano alla squadra. Ora sono tornato e sono contentissimo, siamo tutti a disposizione e per questo siamo forti”.

Anche l’autore del bel goal, Surraco, ha detto la sua sul match e sul momento della squadra: “Cosa ci manca? Gestire meglio quando passiamo in vantaggio: ci capita di non riuscire a chiuderla e poi diventa sempre difficile. Penso che possa essere questione di sfortuna e di situazioni, ma finché vinciamo 1 a 0 va bene.

Sono rientrato da un brutto infortunio e sono contento di essere tornato subito in campo e per di più con un goal”.

 

 

 

Category: Sport

Lascia un commento