FAI, MA CHE beep FAI?

| 29 novembre 2015 | 0 Comments

(Rdl)______”Una coltellata al cuore alla vista di questo scempio.  Togliete al FAI la gestione di Santa Maria Cerrate prima che sia troppo tarde!”, così Sandro Boccia ha presentato la sua foto denuncia, che sta girando in queste ore sul web. Così l’ha commentata, fra gli altri, Marcella Invidia: “Cerrate ora. Distrutta la pineta che “nascondeva” alla vista del passante quel gioiello che era l’Abbazia di Santa Maria di Cerrate. Opera del FAI. Fondo Ambiente Italia. Che di Ambiente ha ben poco…

Da quando è in mano al FAI, Cerrate ha perso tutta la sua bellezza che la caratterizzava. Restauro eccessivo, aumento di cubature, e poi alberghi e  ristoranti”.

 

 

Category: Cronaca

Lascia un commento