DEGENERA IN LITE IL PRANZO DI NATALE, UCCISO UN GIOVANE DETENUTO IN PERMESSO A CEGLIE MESSAPICA

| 25 dicembre 2015 | 0 Comments

(e.l.)______Natale di sangue a Ceglie Messapica. Il pranzo della festa è degenerato questo pomeriggio, e un giovane è morto. Si tratta di Giancarlo Zaccaria, 30 anni, pregiudicato per spaccio, e detenuto in carcere, che si trovava in famiglia in permesso premio. E’ stato raggiunto  ad una gamba da colpi di pistola, al culmine di un litigio. Ricoverato d’ urgenza all’ ospedale ‘Perrino’ di Brindisi, è deceduto dopo un’ ora, in seguito alle ferite riportate dall’ arteria femorale.

Il pubblico ministero di turno della procura di Brindisi, Valeria Farina Valaori, ha già disposto l’ autopsia sul cadavere.

A sparargli è stato il cognato, Patrizio Laveneziana, 44 anni, quattro figli, costituitosi subito dopo presso la stazione dei carabinieri del paese (nella foto).

 

 

 

Category: Cronaca

Lascia un commento