RUBAVANO ALLE ANZIANE FINGENDOSI BADANTI

| 25 febbraio 2016 | 0 Comments

(g.m.)______Laila Konstantino, 40 anni, di Treviso, era l’ unica ancora in libertà, nonostante numerosi precedenti specifici. Ma questa mattina è stata arrestata su provvedimento del gip Vincenzo Brancato e su richiesta del pubblico ministero Roberta Licci.

Gli altri della banda erano già in carcere, dove sono stati raggiunti dalle nuove ordinanze di custodia cautelare. Si tratta di Dido Georgievic, 3o anni, di Treviso; Elisabetta Nikolic, 31 anni, di Roma (nella foto); Michela Nikolic, 24 anni, di Roma; Yelenia Federici, 32 anni, di Roma.

Secondo l’ accusa, sono responsabili di tutta una serie di furti, condotti sempre con la medesima modalità: le ragazze si fingevano badanti o donne delle pulizie, per introdursi in case di anziane e derubarle.

A far scattare l’inchiesta l’episodio accaduto a settembre a due anziane sorelle di Maglie, derubate di denaro e gioielli del valore di 40mila euro.

Inchiesta proseguita poi dopo l’ arresto di quattro dei cinque componenti della banda, nello scorso dicembre, fino agli sviluppi di oggi______

LA DOCUMENTAZIONE nel nostro articolo del 17 dicembre scorso

http://www.leccecronaca.it/index.php/2015/12/17/poi-dice-che-i-soldi-sotto-al-materasso-sono-al-sicuro-presi-i-presunti-autori-di-una-rapina-in-una-casa-di-maglie-che-a-settembre-frutto-ai-ladri-40-000-euro-in-contanti/

 

 

Category: Cronaca

Lascia un commento