COSTRETTO A CHIUDERE UN NEGOZIO DI VIA DUCA DEGLI ABRUZZI NEI PRESSI DEL BIVACCO A CIELO APERTO 24/H

| 25 febbraio 2016 | 0 Comments

(g.m.)______Vendevano merce o senza documenti, o scaduta, come ieri pomeriggio avevano accertato agenti della polizia municipale e come avevano confermato le analisi degli ispettori dell’ Asl. Così questa mattina un negozio di generi alimentari gestito da cittadini dello Sri Lanka in via Duca degli Abruzzi, il  “Vasan Brothers”, è stato costretto a chiudere i battenti e riaprirà solo se e quando i titolari non provvederanno a risolvere le carenze igienico sanitarie riscontrate: burro, panna in polvere panna in polvere, farina di mais, riso, lenticchie, salse varie, tè, arachidi, tranci di pesce vario, gamberi, latterini surgelati, non avevano né etichettatura, né certificazioni di tracciabilità.

Sempre ieri e sempre in via Duca degli Abruzzi era scoppiata l’ ennesima rissa tra extracomunitari ubriachi: proprio davanti al negozio chiuso oggi sono soliti radunarsi cittadini stranieri che bivaccano e bevono alcolici a tutte le ore______

LA DOCUMENTAZIONE nel nostro articolo del 29 gennaio scorso

http://www.leccecronaca.it/index.php/2016/01/29/il-pub-24h-a-cielo-aperto-a-lecce-citta-si-trova-in-via-duca-degli-abruzzi/

 

Category: Cronaca

Lascia un commento